Economia
18.02.2020 - 11:360

Coop, un 2019 col vento in poppa

Nel commercio al dettaglio il ricavo netto è aumentato di 243 milioni di franchi.Sono cresciuti anche i clienti nei supermercati.

Coop ha registrato nel 2019 un fatturato pari a 30,7 miliardi di franchi. L’EBIT ha segnato un aumento di 10 milioni di franchi a 782 milioni di franchi, mentre l’utile ammonta a 531 milioni di franchi. Il commercio al dettaglio è cresciuto dell’1,4% a 18,0 miliardi di franchi, mentre il settore aziendale commercio all’ingrosso / produzione ha raggiunto un fatturato di 14,1 miliardi di franchi, che corrisponde a una crescita in valute locali del 2,5%. Il ricavo netto nel commercio al dettaglio online è aumentato del 16,3%. Il patrimonio netto ha raggiunto il 50,2% della somma di bilancio. Il cash flow operativo ammontava a 1,9 miliardi di franchi, con una crescita del 10,3%. Coop può quindi continuare a contare su una base finanziaria molto solida e su buone premesse per il suo ulteriore sviluppo. A fine 2019 il Gruppo Coop impiegava 90.307 collaboratori (+728), di cui 56.582 (+373) in Svizzera.

In crescita il BIO e il commercio online
 

Il fatturato con i prodotti bio ha continuato a registrare un’evoluzione molto positiva crescendo di 139 milioni di franchi (+8,4%) a 1,8 miliardi di franchi. Coop rimane quindi il leader incontrastato nel mercato bio. Il fatturato realizzato con prodotti sostenibili è ammontato a 4,7 miliardi di franchi. Una forte crescita è stata registrata anche dal commercio online. Il ricavo netto è stato di 2,6 miliardi di franchi. Si tratta di 276 milioni di franchi in più rispetto all’anno precedente. Il ricavo netto nel commercio online è aumentato del 16,3%. A contribuirvi in maniera sostanziale è stata l’elettronica di consumo con una crescita del 17,5% a 602 milioni di franchi. Coop@home ha messo a segno una crescita del 5,4% riuscendo quindi a guadagnare quote di mercato. Nel settore aziendale commercio all’ingrosso / produzione, il ricavo netto è cresciuto del 9,6%. Nel commercio al dettaglio, il ricavo netto è cresciuto di 243 milioni di franchi a 18,0 miliardi di franchi, con una crescita dell’1,4%.
 
Anche nell’anno trascorso è nettamente aumentato il numero di clienti che hanno scelto Coop come canale d’acquisto. La frequenza di clienti nei supermercati Coop ha registrato, ad esempio, una crescita del 2,5%. Il ricavo netto pari a 10,5 miliardi di franchi ha superato dello 0,4% il livello dell’anno precedente.  I formati specializzati hanno visto una crescita del 2,7% raggiungendo i 7,5 miliardi di franchi. Il comparto dell’elettronica di consumo ha incrementato il fatturato di 54 milioni di franchi raggiungendo i 2,1 miliardi di franchi. Con questa crescita si è consolidata la posizione di leader. Positiva è stata anche l’evoluzione del ricavo netto per Livique/Lumimart, con una crescita del 2,0% a oltre 200 milioni di franchi. Update Fitness ha fatto segnare un andamento molto positivo con una crescita del 21,8%. Con le sue 48 palestre figura tra gli operatori fitness leader in Svizzera.

 
Commercio all’ingrosso / produzione


Nel settore commercio all’ingrosso / produzione, Coop ha realizzato un ricavo netto di 14,1 miliardi di franchi, che corrisponde a una crescita in valute locali del 2,5%. Il ricavo netto delle aziende di produzione è cresciuto in valute locali dello 0,5% portandosi a 4,8 miliardi di franchi.  
Il gruppo Transgourmet ha registrato un ricavo netto di 9,7 miliardi di franchi. Transgourmet ha quindi registrato in valute locali un aumento del 3,7% confermandosi la seconda azienda nel commercio europeo del cash&carry e del rifornimento all’ingrosso.
 
 

© Regiopress, All rights reserved