Sciaffusa
0
Losanna
0
fine
(0-0)
Lakers
4
Bienne
6
fine
(1-2 : 3-1 : 0-3)
Langnau
0
Losanna
4
fine
(0-0 : 0-2 : 0-2)
Zugo
1
Lugano
2
fine
(0-1 : 0-1 : 1-0)
Friborgo
2
Ambrì
2
rigori
(0-0 : 0-1 : 2-1 : 0-0 : 0-0)
Sciaffusa
CHALLENGE LEAGUE
0 - 0
fine
0-0
Losanna
0-0
Ultimo aggiornamento: 24.01.2020 22:28
Lakers
LNA
4 - 6
fine
1-2
3-1
0-3
Bienne
1-2
3-1
0-3
 
 
9'
0-1 NEUENSCHWANDER
 
 
11'
0-2 KOHLER
1-2 SCHLAGENHAUF
16'
 
 
 
 
24'
1-3 CUNTI
2-3 EGLI
28'
 
 
3-3 EGLI
33'
 
 
4-3 SIMEK
40'
 
 
 
 
46'
4-4 RAJALA
 
 
49'
4-5 RIAT
 
 
60'
4-6 ULLSTROM
NEUENSCHWANDER 0-1 9'
KOHLER 0-2 11'
16' 1-2 SCHLAGENHAUF
CUNTI 1-3 24'
28' 2-3 EGLI
33' 3-3 EGLI
40' 4-3 SIMEK
RAJALA 4-4 46'
RIAT 4-5 49'
ULLSTROM 4-6 60'
Ultimo aggiornamento: 24.01.2020 22:28
Langnau
LNA
0 - 4
fine
0-0
0-2
0-2
Losanna
0-0
0-2
0-2
 
 
22'
0-1 HERREN
 
 
23'
0-2 TRABER
 
 
48'
0-3 JEFFREY
 
 
56'
0-4 BERTSCHY
HERREN 0-1 22'
TRABER 0-2 23'
JEFFREY 0-3 48'
BERTSCHY 0-4 56'
Ultimo aggiornamento: 24.01.2020 22:28
Zugo
LNA
1 - 2
fine
0-1
0-1
1-0
Lugano
0-1
0-1
1-0
 
 
17'
0-1 LAJUNEN
 
 
23'
0-2 SANNITZ
1-2 MORANT
41'
 
 
LAJUNEN 0-1 17'
SANNITZ 0-2 23'
41' 1-2 MORANT
Ultimo aggiornamento: 24.01.2020 22:28
Friborgo
LNA
2 - 2
rigori
0-0
0-1
2-1
0-0
0-0
Ambrì
0-0
0-1
2-1
0-0
0-0
 
 
30'
0-1 DAL PIAN
 
 
44'
0-2 BIANCHI
1-2 VAUCLAIR
52'
 
 
2-2 GUNDERSON
59'
 
 
DAL PIAN 0-1 30'
BIANCHI 0-2 44'
52' 1-2 VAUCLAIR
59' 2-2 GUNDERSON
Ultimo aggiornamento: 24.01.2020 22:28
Ti-Press
Economia
14.01.2020 - 17:510

L'euro tocca un nuovo minimo storico

Il tasso di cambio con il franco svizzero ha toccato il livello più basso da aprile 2017

Il tasso di cambio per l'euro è nuovamente sceso oggi sotto la soglia di 1.08 franchi, come già avvenuto la settimana scorsa, portandosi ora a un minimo di 1.0760, il livello più basso dall'aprile 2017.

"L'importante è che la soglia di 1.0760 tenga. Se dovesse essere oltrepassata, il tasso di cambio potrebbe scendere fino 1.0720 franchi per un euro", ha commentato un negoziatore di divise citato dalla Reuters.

Il rafforzamento odierno del franco – anche sul dollaro, fino a 0.9669 franchi prima di risalire sopra la soglia di 0.97 – viene motivato con il fatto che gli Stati Uniti hanno rimesso la Svizzera nella lista dei Paesi partner sotto osservazione, dopo averla stralciata nel maggio 2019. Almeno per taluni attori di mercato la conclusione logica è che in futuro la Banca nazionale svizzera interverrà meno fortemente sul mercato delle divise.

© Regiopress, All rights reserved