Economia
08.10.2019 - 09:010
Aggiornamento : 10:34

Disoccupazione, fine estate confortante

Settembre: rispetto a 12 mesi prima sono calati gli iscritti di tutte le fasce d'età agli Uffici regionali di collocamento

Secondo i rilevamenti effettuati dalla Segreteria di Stato dell’economia (Seco), i disoccupati registrati agli Uffici regionali di collocamento alla fine di settembre 2019 erano 99mila 98, ossia 454 in meno rispetto al mese precedente. Nel mese in rassegna, il tasso di disoccupazione è rimasto invariato al 2,1%. Rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, il numero di disoccupati è diminuito di 7’488 unità (-7,0%).

E una diminuzione è stata registrata anche fra i giovani disoccupati (15-24 anni): di 490 unità (-3,7%), arrivando al totale di 12mila 652, il che corrisponde a 1’072 persone in meno (-7,8%) rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. Per quanto riguarda i senza lavoro fra i 50 e i 64 anni, il numero è stabile (7 persone in meno) e si assesta a 27mila 421 persone. Il dato positivo è che anche qui, rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, la diminuzione percentuale è marcata (-6,9%). 

Complessivamente le persone in cerca d’impiego registrate a settembre erano 171mila 423, 1’574 in più rispetto al mese precedente e 7’076 (-4,0%) in meno rispetto al corrispondente periodo dell’anno precedente.

I posti vacanti

Il 1° luglio 2018 è stato introdotto in tutta la Svizzera l’obbligo di annunciare i posti vacanti per i generi di professioni con un tasso di disoccupazione pari almeno all’8%. Il numero dei posti annunciati agli Urc è diminuito in settembre di 353, raggiungendo le 38mila 125 unità. Di questi posti, 24mila 884 sottostavano all’obbligo di annuncio.

Poi c'è il lavoro ridotto. Quello conteggiato nel mese di luglio riguarda 744 persone, ovvero 763 in meno (-50,6%) rispetto al mese precedente. Il numero delle aziende colpite è diminuito di 26 unità (-31,0%) portandosi a 58. Il numero delle ore di lavoro perse è diminuito di 14mila 885 unità (-25,0%), portandosi a 44mila 665 ore. Nel corrispondente periodo dell'anno precedente (luglio 2018) erano state registrate 21mila 451 ore perse, ripartite su 416 persone in 59 aziende.

Secondo i dati provvisori forniti dalle casse di disoccupazione, nel corso del mese di luglio 2019, 3’028 persone hanno esaurito il loro diritto alle prestazioni dell’assicurazione contro la disoccupazione.

Potrebbe interessarti anche
Tags
mese
settembre
disoccupazione
unità
anno precedente
numero
collocamento
uffici regionali
luglio
uffici
© Regiopress, All rights reserved