Ti Press
Economia
19.07.2019 - 17:530

Giornata negativa per la borsa svizzera, Smi in calo dello 0.73%

L'indice dei principali titoli ha chiuso con una perdita, tornando in un solo giorno sotto la soglia dei 10'000 punti

Giornata negativa per la Borsa svizzera: l'indice SMI dei principali titoli ha chiuso con una perdita dello 0.73% a quota 9'937.03, tornando così dopo un sol giorno sotto la soglia dei 10'000 punti. Il listino completo SPI è invece sceso dello 0.54% a 12'028.67 punti.

In una giornata priva di notizie di rilievo provenienti dalle società quotate, hanno pesato sull'andamento dello Swiss Market Index Alcon (-1.41% a 58.93 franchi), CS Group (-1.26% a 12.13 franchi), Givaudan (-1.66% a 2'666 franchi), Nestlé (-1.16% a 102.50 franchi), Richemont (-0.70% a 85.62 franchi), Roche (-2.29% a 265.00 franchi), SGS (-0.86% a 2'412 franchi), Sika (-0.13% a 153.40 franchi), Swatch (-0.19% a 307.60 franchi), Swiss Life (-0.55% a 492.10 franchi), Swiss RE (-0.12% a 96.90 franchi), Swisscom (-0.48% a 481.80 franchi), UBS (-0.92% a 11.81 franchi) e Zurich Insurance (-0.14% a 348.30 franchi).

In controtendenza Novartis (+0.18% a 92.63 franchi). Ieri la multinazionale basilese ha annunciato i risultati del secondo trimestre, che sono visibilmente piaciuti agli investitori. Hanno chiuso la giornata con il segno "+" anche ABB (+0.60% a 18.57 franchi), Adecco (+0.15% a 53.58 franchi), Geberit (+0.11% a 461.80 franchi), Lafargeholcim (+0.47% a 49.57 franchi) e Lonza (+1.19% a 339.10 franchi).

Sul mercato allargato, Valora ha annunciato oggi di aver realizzato nel primo semestre un utile netto in crescita del 21,4% a 27,4 milioni di franchi e un fatturato stabile a 1,01 miliardi. Il gruppo basilese attivo nel settore del commercio al dettaglio ha anche affermato di essere sulla buona strada per raggiungere gli obiettivi prefissati. Il suo titolo ha guadagnato il 5.49% a 269.00 franchi. (Ats)
 
 

© Regiopress, All rights reserved