Ti-Press
Economia
09.04.2019 - 17:120

Nonostante lo sfitto si continuerà a costruire

Anche nel 2019 proseguiranno gli investimenti nell'immobiliare. Sono previste 53'000 nuove unità abitative. Attualmente ve ne sono già 72'000 di non occupate.

Mancano le alternative d'investimento: nonostante il problema delle superfici sfitte si continuerà a investire nell'immobiliare anche nel 2019, stando a uno studio della società di consulenza immobiliare Wüest Partner.

Gli investimenti in nuove costruzioni saliranno dello 0,7%, quelli per le ristrutturazioni dello 0,5%, si legge in un comunicato. Sono previste 53'000 nuove unità abitative. Attualmente ve ne sono già 72'000 di non occupate. Il 45% della spesa per il nuovo e il ristrutturato sarà per case plurifamiliari.

Oltre agli investitori istituzionali e privati, è probabile che anche l'ente pubblico svolgerà un ruolo più attivo nel settore degli alloggi a prezzi accessibili. E questo in un momento in cui la crescita della popolazione rallenta, sottolineano gli esperti di Wüest Partner.

Ciò aumenterà la pressione sulle pigioni: è probabile che queste calino, per gli alloggi nuovi o nuovamente affittati, in una misura che viene quantificata nel -1,9%.

Potrebbe interessarti anche
Tags
immobiliare
© Regiopress, All rights reserved