Ti-Press
Economia
22.02.2019 - 12:010

In un anno venduti quasi 7 milioni di elettrodomestici

Il successo maggiore ce l'hanno forni, aspirapolvere e rasoi. In calo invece la vendita di macchine per il caffè

L'anno scorso in Svizzera sono stati venduti 6,9 milioni di elettrodomestici, pari ad un aumento dell'1,3% su base annua. Secondo i dati forniti oggi dall'associazione di fabbricanti e fornitori (Fea) forni, aspirapolvere e rasoi hanno avuto particolare successo, mentre le macchine per il caffè hanno subito un calo del 10,6%.

Nel settore dei grandi elettrodomestici sono stati venduti 13'000 apparecchi in più rispetto a 2017 (+0,9%). I forni "tradizionali" (+3,2%) hanno fatto la parte del leone, mentre quelli a vapore hanno fatto registrare una contrazione del 4,2%. Le apparecchiature più piccole hanno fatto segnare un aumento di circa 77'000 unità (+1,5%), malgrado il già citato calo delle macchine da caffè e quello dei forni a microonde (-7,6%), nonché dei ferri da stiro (-5,6%).

I prodotti per le cure dentali registrano un progresso dell'11,7% a 531'000 unità, mentre una vera e propria impennata arriva dai ventilatori (+16,2% a 163'620). Principali prodotti dei piccoli elettrodomestici, gli aspirapolvere hanno visto le vendite progredire del 2,9% e i rasoi elettrici dell'8,4%. Per l'anno in corso la Fea si dichiara ottimista, anche grazie ai risultati positivi di un sondaggio effettuato fra i propri membri.

Potrebbe interessarti anche
Tags
elettrodomestici
forni
calo
macchine
caffé
aspirapolvere
macchine caffè
rasoi
© Regiopress, All rights reserved