Economia
21.02.2019 - 07:550

Si aprirà a breve il processo nei confronti di Carlos Ghosn

In stato di fermo da metà novembre, l'ex presidente della Nissan-Renault è accusato di aver sottostimato la sua retribuzione e di abuso di fiducia aggravata

La corte distrettuale di Tokyo si appresta a convocare le parti per il dibattimento legale che precederà la prima udienza dell'ex presidente della Nissan-Renault, Carlos Ghosn, in stato di fermo da metà novembre.

A carico dell'ex tycoon 64 enne è stata formalizzata una prima incriminazione a inizio dicembre per aver sottostimato la sua retribuzione in un periodo di 8 anni, e una seconda, successivamente, per abuso di fiducia aggravata, in relazione a un'operazione di copertura di perdite personali con soldi dell'azienda. Le date del dibattimento durante il quale le parti si confronteranno di fronte al giudice, non sono state ancora stabilite - rivela il canale pubblico Nhk, ma la corte ha già richiesto al pubblico ministero di presentare entro metà marzo i mezzi di prova che intendono utilizzare durante il processo.

Durante il dibattimento, è lecito attendersi che Nissan riconosca le accuse per non aver dichiarato i compensi dell'ex top manager, ma sia Ghosn, sia il direttore operativo Greg Kelly - attualmente libero su cauzione - continuano ad asserire la propria estraneità ai fatti. Il nuovo avvocato di Ghosn, Junichiro Hironaka, ha detto alla stampa che si attende la completa assoluzione del suo assistito.

Potrebbe interessarti anche
Tags
ghosn
carlos ghosn
metà
processo
dibattimento
carlos
© Regiopress, All rights reserved