Ieri, poco dopo il voto, in piazza. (Keystone)
Brexit
16.01.2019 - 08:280

Brexit, i mercati ora scommettono sul rinvio

Sterlina in recupero nonostante la sconfitta di May. Gli esperti: 'Si specula su un'estensione della scadenza del 29 marzo'

Sterlina in recupero ieri sera, nonostante la storica sconfitta del governo di Theresa May ai Comuni nel voto di ratifica dell'accordo sulla Brexit. La divisa britannica ha guadagnato a caldo uno 0,25% contro il dollaro e quasi uno 0,3 contro l'euro, a dispetto dei timori della vigilia.

La reazione dei mercati viene spiegata dagli operatori con la convinzione che il "no" all'accordo possa tradursi ora in un possibile allungamento dei termini negoziali– con una richiesta di estensione della scadenza del 29 marzo fissata dall'articolo 50 per l'uscita di Londra dall'Ue – e in un rinvio di qualche mese della Brexit, non in un divorzio no deal.

Mentre gli stessi allarmi per la stabilità politica sembrano al momento dalla scommessa fra gli analisti della City sul fatto che il governo Tory di Theresa May possa restare in sella malgrado tutto: e ritrovare d'incanto domani, nella sfida sulla mozione di sfiducia presentata dal leader dell'opposizione laburista Jeremy Corbyn, la maggioranza persa malamente nel voto di oggi.

1 mese fa Theresa May e l’uscita sbagliata
1 mese fa Brexit, la Camera dei Comuni boccia l'accordo di Theresa May
1 mese fa Brexit, tutti i passi falsi di Theresa May
1 mese fa Altro inghippo per Theresa May
1 mese fa Brexit, si vota il 15 gennaio
Tags
brexit
rinvio
may
mercati
© Regiopress, All rights reserved