Ti-Press
Economia
05.12.2018 - 11:440

Ubs perde i dati di oltre mille clienti

È capitato sull'applicazione digitale, proabilmente a causa di un problema informatico

Il numero uno bancario elvetico UBS ha perso i dati 1000-1500 clienti iscritti su un'applicazione digitale, verosimilmente a causa di un errore informatico. Il problema, di cui riferiscono oggi le testate del gruppo CH-Media come la Aargauer Zeitung, è stato confermato da UBS, che non fornisce però indicazioni sul numero di persone interessate.

"Abbiamo constatato che alcuni utilizzatori dell'applicazione UBS Safe non potevano più aprire dei documenti individuali a causa di un problema tecnico", indica un portavoce citato nell'articolo.

UBS Safe è una cassaforte elettronica che permette di immagazzinare documenti sensibili come estratti conto. L'applicazione è disponibile su computer e su cellulare.

Gli estratti conto bancari hanno potuto essere reintegrati nel sistema, ma alcuni documenti personali sono andati definitivamente persi. "In nessun momento terze persone non autorizzate hanno avuto accesso ai documenti in questione", ha assicurato il portavoce di UBS.

Secondo informazioni definite "affidabili" dai quotidiani, il problema riguarda tra i 1000 e i 1500 utilizzatori. La grande banca ha avvertito i clienti per telefono e ha loro proposto dei punti del programma fedeltà "Key Club" a titolo di compensazione.

Questo incidente non gioca a favore di UBS, che si sforza di dissuadere i suoi clienti dal far ricorso alla posta cartacea, sottolinea l'articolo. UBS trattiene 15 franchi di spese di gestione di conto al mese: le persone che desiderano ricevere per posta la corrispondenza devono pagare 5 franchi supplementari.

Tags
ubs
clienti
applicazione
problema
documenti
causa
conto
dati
© Regiopress, All rights reserved