Arsenal
3
Bate Borisov
0
fine
(2-0)
Valencia
1
Celtic
0
fine
(0-0)
Red Bull Salzburg
4
Club Brugge
0
fine
(3-0)
Napoli
2
Zurigo
0
fine
(1-0)
Zenit Saint Petersburg
3
Fenerbahce
1
fine
(2-1)
Eintracht Frankfurt
4
Shakhtar Donetsk
1
fine
(2-0)
Villarreal
1
Sporting Cp
1
fine
(0-1)
Dinamo Zagreb
3
Plzen
0
fine
(2-0)
Benfica
Galatasaray
21:00
 
Chelsea
Malmo Ff
21:00
 
Dynamo Kiev
Olympiakos Piraeus
21:00
 
Bayer Leverkusen
0
Krasnodar
0
1. tempo
(0-0)
Inter
0
Rapid Vienna
0
1. tempo
(0-0)
Betis
0
Rennes
0
1. tempo
(0-0)
Genk
0
Slavia Praha
0
1. tempo
(0-0)
Arsenal
EUROPA LEAGUE
3 - 0
fine
2-0
Bate Borisov
2-0
 
 
4'
0-1 VOLKOV ZAKHAR
1-1 MUSTAFI SHKODRAN
39'
 
 
2-1 PAPASTATHOPOULOS SOKRATIS
60'
 
 
VOLKOV ZAKHAR 0-1 4'
39' 1-1 MUSTAFI SHKODRAN
60' 2-1 PAPASTATHOPOULOS SOKRATIS
First leg (0-1), agg.
(3-1).
Venue: Emirates Stadium.
Turf: Desso GrassMaster (Surface composed of natural grass combined with artificial fibres).
Capacity: 59,867.
Refere: Alberto Undiano Mallenco (ESP).
Assistant referees: Raul Cabanero (ESP), Inigo Prieto Lopez De Cerain (ESP).
Fourth official: Diego Barbero Sevilla (ESP).
MATCH SUMMARY: BATE in front after 1-0 1st-leg win in Belarus.
Lacazette suspended after dismissal at BATE.
Hleb represented Arsenal from 2005/08.
Round of 16 draw: Friday
Ultimo aggiornamento: 21.02.2019 21:01
Valencia
EUROPA LEAGUE
1 - 0
fine
0-0
Celtic
0-0
 
 
24'
BROWN SCOTT
 
 
26'
TOLJAN JEREMY
 
 
37'
TOLJAN JEREMY
DIAKHABY MOUCTAR
53'
 
 
 
 
59'
HAYES JONNY
1-0 GAMEIRO KEVIN
70'
 
 
BROWN SCOTT 24'
TOLJAN JEREMY 26'
TOLJAN JEREMY 37'
53' DIAKHABY MOUCTAR
HAYES JONNY 59'
70' 1-0 GAMEIRO KEVIN
First leg (2-0), agg.
(3-0).
Venue: Mestalla.
Turf: Natural.
Capacity: 49,500.
Referee: Deniz Aytekin (GER).
Assistant referees: Eduard Beitinger (GER), Rafael Foltyn (GER).
Fourth official: Christian Gittelmann (GER).
MATCH SUMMARY: Valencia lead 2-0 from Glasgow 1st leg.
Cheryshev and Ruben Sobrino on target.
Celtic have never won in Spain (D3 L12).
Round of 16 draw: Friday 13:00CET.
Ultimo aggiornamento: 21.02.2019 21:01
Red Bull Salzburg
EUROPA LEAGUE
4 - 0
fine
3-0
Club Brugge
3-0
 
 
10'
HOTVATH ETHAN
1-0 SCHLAGER XAVER
17'
 
 
2-0 DAKA PATSON
29'
 
 
 
 
39'
DENSWIL STEFANO
 
 
39'
VANAKEN HANS
3-0 DAKA PATSON
43'
 
 
ONGUENE JEROME
49'
 
 
 
 
82'
BONAVENTURE EMMANUEL
VALLCI ALBERT
88'
 
 
4-0 DABBUR MUNAS
90'
 
 
HOTVATH ETHAN 10'
17' 1-0 SCHLAGER XAVER
29' 2-0 DAKA PATSON
DENSWIL STEFANO 39'
VANAKEN HANS 39'
43' 3-0 DAKA PATSON
49' ONGUENE JEROME
BONAVENTURE EMMANUEL 82'
88' VALLCI ALBERT
90' 4-0 DABBUR MUNAS
Missed penalty for RED BULL SALZBURG at 11th min.
by DABBUR MUNAS.
First leg (1-2), agg.
(5-2).
Venue: Red Bull Arena.
Turf: Artificial.
Capacity: 30,188.
Referee: Daniel Siebert (GER).
Assistant referees: Jan Seidel (GER), Markus Hu00e4cker (GER).
Fourth official: Stefan Lupp (GER).
MATCH SUMMARY: Brugge came from behind to win 1st leg 2-1.
Denswil, Wesley scored after Junuzovic opener.
Salzburg reached semi finals last season.
Round of 16 draw: Friday, 13:00CET.
Ultimo aggiornamento: 21.02.2019 21:01
Napoli
EUROPA LEAGUE
2 - 0
fine
1-0
Zurigo
1-0
CHIRICHES VLAD
35'
 
 
1-0 VERDI SIMONE
43'
 
 
2-0 OUNAS ADAM
75'
 
 
35' CHIRICHES VLAD
43' 1-0 VERDI SIMONE
75' 2-0 OUNAS ADAM
First leg (3-1), agg.
(5-1).
Venue: Stadio San Paolo.
Turf: Natural.
Capacity: 60,240.
Referee: Tasos Sidiropoulos (GRE).
Assistant referees: Polychronis Kostaras (GRE), Lazaros Dimitriadis (GRE).
Fourth official: Damianos Efthimiadis (GRE).
MATCH SUMMARY: Napoli defending 3-1 first-leg leadInsigne, Callejon, Zieliński on target.
Napoli defeated at this stage last term.
Round of 16 draw: Friday 13:00CET.
Ultimo aggiornamento: 21.02.2019 21:01
Zenit Saint Petersburg
EUROPA LEAGUE
3 - 1
fine
2-1
Fenerbahce
2-1
1-0 OZDOEV MAGOMED
4'
 
 
AZMOUN SERDAR
18'
 
 
HERNANI JUNIOR
34'
 
 
2-0 AZMOUN SERDAR
37'
 
 
 
 
40'
SKRTEL MARTIN
 
 
43'
2-1 TOPAL MEHMET
 
 
45'
POTUK ALPER
BARRIOS WILMAR
50'
 
 
 
 
71'
ARSLAN TOLGAY
3-1 AZMOUN SERDAR
76'
 
 
 
 
83'
OZBAYRAKLI SENER
 
 
90'
ELMAS ELIF
4' 1-0 OZDOEV MAGOMED
18' AZMOUN SERDAR
34' HERNANI JUNIOR
37' 2-0 AZMOUN SERDAR
SKRTEL MARTIN 40'
TOPAL MEHMET 2-1 43'
POTUK ALPER 45'
50' BARRIOS WILMAR
ARSLAN TOLGAY 71'
76' 3-1 AZMOUN SERDAR
OZBAYRAKLI SENER 83'
ELMAS ELIF 90'
First leg (0-1), agg.
(3-2).
Venue: Gazprom Arena.
Turf: Natural.
Capacity: 67,800.
Referee: Michael Oliver (ENG).
Assistant referees: Stuart Burt (ENG), Simon Bennett (ENG).
Fourth official: Ian Hussin (ENG).
MATCH SUMMARY: Fenerbahce have 1-0 advantage from 1st leg.
Slimani scored 1st half winner in Istanbul.
Zenit won all 3 group_name stage home games.
Round of 16 draw: Friday 13:00CET.
Ultimo aggiornamento: 21.02.2019 21:01
Eintracht Frankfurt
EUROPA LEAGUE
4 - 1
fine
2-0
Shakhtar Donetsk
2-0
1-0 JOVIC LUKA
23'
 
 
 
 
26'
MATVIYENKO MYKOLA
2-0 HALLER SEBASTIAN
27'
 
 
 
 
32'
MORAES JUNIOR
ABRAHAM DAVID
39'
 
 
RODE SEBASTIAN
59'
 
 
 
 
63'
2-1 MORAES JUNIOR
HALLER SEBASTIAN
68'
 
 
3-1 HALLER SEBASTIAN
80'
 
 
4-1 REBIC ANTE
88'
 
 
23' 1-0 JOVIC LUKA
MATVIYENKO MYKOLA 26'
27' 2-0 HALLER SEBASTIAN
MORAES JUNIOR 32'
39' ABRAHAM DAVID
59' RODE SEBASTIAN
MORAES JUNIOR 2-1 63'
68' HALLER SEBASTIAN
80' 3-1 HALLER SEBASTIAN
88' 4-1 REBIC ANTE
First leg (2-2), agg.
(6-3).
Venue: Commerzbank Arena.
Turf: Natural.
Capacity: 51,500.
Referee: Antonio Mateu Lahoz (ESP).
Assistant referees: Pau Cebrian Devu00eds (ESP), Roberto del Palomar (ESP).
Fourth official: Teodoro Sobrino (ESP).
MATCH SUMMARY: Sides drew 2-2 in 1st leg.
Shakhtar twice came from behind.
Kryvtsov and Stepanenko suspended.
Round of 16 draw: Friday 13:00CET.
Ultimo aggiornamento: 21.02.2019 21:01
Villarreal
EUROPA LEAGUE
1 - 1
fine
0-1
Sporting Cp
0-1
 
 
35'
JEFFERSON MOREIRA
 
 
44'
FERNANDES BRUNO
 
 
45'
0-1 FERNANDES BRUNO
 
 
50'
JEFFERSON MOREIRA
MORENO GERARD
51'
 
 
 
 
51'
ILORI TIAGO
1-1 FORNALS PABLO
80'
 
 
JEFFERSON MOREIRA 35'
FERNANDES BRUNO 44'
FERNANDES BRUNO 0-1 45'
JEFFERSON MOREIRA 50'
51' MORENO GERARD
ILORI TIAGO 51'
80' 1-1 FORNALS PABLO
First leg (1-0), agg.
(2-1).
Venue: Estadio de la Ceramica.
Turf: Natural.
Capacity: 23,500.
Referee: Pavel Kralovec (CZE).
Assistant referees: Ivo Nadvornik (CZE), Tomas Mokrusch (CZE).
Fourth official: Jan Patak (CZE).
MATCH SUMMARY: Villarreal lead 1-0 after 1st leg.
Pedraza struck early in Portugal.
Sporting CP in Spain: W0 D3 L10.
ound of 16 draw: Friday 13:00CET.
Ultimo aggiornamento: 21.02.2019 21:01
Dinamo Zagreb
EUROPA LEAGUE
3 - 0
fine
2-0
Plzen
2-0
1-0 ORSIC MISLAV
15'
 
 
HAJROVIC IZET
31'
 
 
2-0 DILAVER EMIR
33'
 
 
 
 
33'
LIMBERSKY DAVID
DILAVER EMIR
38'
 
 
 
 
61'
BAKOS MAREK
3-0 PETKOVIC BRUNO
73'
 
 
LEOVAC MARIN
86'
 
 
 
 
86'
LIMBERSKY DAVID
OLMO DANIEL
90'
 
 
15' 1-0 ORSIC MISLAV
31' HAJROVIC IZET
33' 2-0 DILAVER EMIR
LIMBERSKY DAVID 33'
38' DILAVER EMIR
BAKOS MAREK 61'
73' 3-0 PETKOVIC BRUNO
86' LEOVAC MARIN
LIMBERSKY DAVID 86'
90' OLMO DANIEL
First leg (1-2), agg.
(4-2).
Venue: Stadion Maksimir.
Turf: Natural.
Capacity: 35,123.
Referee: Istvan Kovacs (ROU).
Assistant referees: Vasile Florin Marinescu (ROU), Ovidiu Artene (ROU).
Fourth official: Alexandru Cerei (ROU).
MATCH SUMMARY: Dinamo have never reached last 16.
Round of 16 draw: Friday 13:00CET.
Ultimo aggiornamento: 21.02.2019 21:01
Benfica
EUROPA LEAGUE
0 - 0
21:00
Galatasaray
Ultimo aggiornamento: 21.02.2019 21:01
Chelsea
EUROPA LEAGUE
0 - 0
21:00
Malmo Ff
Ultimo aggiornamento: 21.02.2019 21:01
Dynamo Kiev
EUROPA LEAGUE
0 - 0
21:00
Olympiakos Piraeus
Ultimo aggiornamento: 21.02.2019 21:01
Bayer Leverkusen
EUROPA LEAGUE
0 - 0
1. tempo
0-0
Krasnodar
0-0
Ultimo aggiornamento: 21.02.2019 21:01
Inter
EUROPA LEAGUE
0 - 0
1. tempo
0-0
Rapid Vienna
0-0
Ultimo aggiornamento: 21.02.2019 21:01
Betis
EUROPA LEAGUE
0 - 0
1. tempo
0-0
Rennes
0-0
Ultimo aggiornamento: 21.02.2019 21:01
Genk
EUROPA LEAGUE
0 - 0
1. tempo
0-0
Slavia Praha
0-0
Ultimo aggiornamento: 21.02.2019 21:01
Il consigliere di Stato e direttore del Dfe Christian Vitta (Ti-Press)
Economia
14.11.2018 - 06:100

'Anche con la digitalizzazione, l'uomo resterà centrale'

Per Christian Vitta il Ticino ha le carte giuste per affrontare il cambiamento tecnologico. Venerdì l'inaugurazione del centro informatico di Ubs a Manno

Il processo di digitalizzazione e automazione sta investendo sia l’economia (produzione e servizi) sia la società (cambiamenti delle abitudini di consumi e dell’organizzazione del lavoro). È un fenomeno che non risparmia nessuna economia occidentale. Come si stia attrezzando il Ticino istituzionale per questa rivoluzione, lo abbiamo chiesto al consigliere di Stato Christian Vitta, direttore del Dipartimento delle finanze e dell’economia. «L’innovazione tecnologica avanza rapida e influenzerà il quotidiano di tutti noi (quando una tecnologia prende il sopravvento, non si può per fortuna tornare indietro, ndr). Come tutti i cambiamenti è importante gestirli e non subirli. Siamo coscienti che le innovazioni ci sono. Bisogna prime comprenderle e poi gestirle per massimizzare gli effetti positivi e minimizzare quelli negativi», spiega Vitta ricordando i progetti che il Dfe ha in cantiere.

Tra le conclusioni del ‘Tavolo dell’economia’ lanciato all’inizio della legislatura c’era anche quella sul ‘Ticino digitale’. Cosa è stato fatto e cosa si farà nei prossimi anni in questo ambito?
Uno dei progetti su cui stiamo lavorando è quello della banda ultralarga. Allacciare tutto il territorio cantonale – valli comprese – all’autostrada dei dati permette di porre le premesse per creare nuove modalità di lavoro del futuro (penso al telelavoro, ma non solo) e anche di studio. Un altro importante passo in questo ambito è stata l’adesione alla piattaforma nazionale ‘Digital Switzerland’. Tra gli altri progetti in cantiere c’è anche quello dello sviluppo di un parco tecnologico orientato alle nuove tecnologie. L’amministrazione cantonale è anche utilizzatrice di nuove tecnologie. La dichiarazione dei redditi elettronica che limita al minimo l’uso della carta, facilitando nel contempo il lavoro di accertamento, per esempio, è una realtà. È pur vero che queste tecnologie non si affermano dall’oggi al domani. E qui c’è la responsabilità dell’ente pubblico che deve informare e formare senza creare inutili allarmi sociali. Bisogna sempre partire dalla premessa che il processo di digitalizzazione e l’intelligenza artificiale non dovranno mai sostituire l’essere umano. L’unicità delle persone e i valori che caratterizzano l’essere umano, quali la creatività, l’intuizione e la capacità di relazionarsi, devono continuare a essere valorizzati. La tecnologia dovrà affiancare l’attività dell’uomo ed essere al suo servizio, ma non prendere il sopravvento.

Stando a eminenti studi internazionali, per la prima volta nella storia le prospettive occupazionali sono peggiori rispetto ad altre svolte tecnologiche.
Tutte le rivoluzioni hanno creato nella popolazione, in un primo momento, un senso di timore e incertezza in particolare rivolti alla riduzione del fabbisogno di manodopera. La storia ci ha poi insegnato che non è così per forza nel lungo periodo. È vero che se si leggono questi cambiamenti con gli occhi del passato, le prospettive non sono positive. Se invece si rimane orientati al futuro, si possono cogliere le opportunità. Gli esseri umani si sono sempre adattati al cambiamento e sarà così anche per la rivoluzione tecnologica che stiamo vivendo in questo particolare periodo storico.

In passato alle rivoluzioni tecnologiche si sono susseguite anche quelle sociali. Potrebbe essere il caso anche di questi cambiamenti epocali. «Le macchine sono state pensate per essere a supporto dell’uomo e non viceversa. È immaginabile, per esempio, una riorganizzazione del tempo di lavoro o anche una diversa fiscalità a livello internazionale o addirittura una redistribuzione diversa della ricchezza», precisa Christian Vitta.

Bisognerà, come dice qualche economista, pensare anche a un reddito di cittadinanza per tutti?
Non mi spingo fino a tanto, ma tutti i cambiamenti impongono anche di ripensare i sistemi fino a questo momento applicati. Il tema della redistribuzione della ricchezza è certamente uno di quelli da affrontare. Se produco solo con i robot, dovrò anche pensare a chi consuma che non sono evidentemente altri robot. Nel mezzo del cambiamento di paradigma ci saranno dei perdenti e dei vincenti. Dobbiamo limitare il più possibile che vi siano dei perdenti dal fenomeno della digitalizzazione. Un’altra sfida che lancia la digitalizzazione è quella legata alle modalità di offerta dei servizi. Si pensi ad esempio a Uber e Airbnb, per esempio, fenomeni di portata internazionale.

Possiamo rispondere a queste sfide ad esempio con la formazione di base e quella continua?
Quello della formazione non è compito specifico del Dfe, ma certo è un tema che sarà ancor più centrale nel futuro. Certamente sarà vincente sul mercato del lavoro chi potrà disporre di una ‘cassetta degli attrezzi’ ben fornita, ovvero di una formazione di base solida. Una formazione che dovrà essere costantemente aggiornata. Accanto alla formazione di base e continua anche la riqualifica professionale sarà pure molto importante. Come ente pubblico dobbiamo fornire degli strumenti adeguati per riqualificare la forza lavoro ed evitare i perdenti di cui parlavamo prima. Questo lo dovranno fare anche le piccole e medie aziende le quali dovranno ricevere il necessario supporto affinché garantiscano questo percorso di aggiornamento professionale. Una società ben organizzata deve garantire anche una crescita culturale che costituisce l’elemento distintivo fra l’essere umano e la macchina.

L’apertura di questa settimana del Business solution center di Ubs è una buona notizia. Come attirare altre realtà nazionali e internazionali?
Stiamo mettendo a frutto quello che il Ticino universitario e della ricerca scientifica offre. Occorre creare sinergie tra mondo accademico e della ricerca con il mondo aziendale. Non è un mistero che Ubs ha scelto il Ticino per uno dei suoi centri nazionali sull’informatica applicata alla finanza proprio perché ha sede l’Istituto Dalle Molle sull’intelligenza artificiale. Siamo pronti ad accogliere altre realtà che vorranno insediarsi per creare un circolo virtuoso. Come ente pubblico dobbiamo coltivare un terreno fertile per l’insediamento di aziende innovative e di riflesso la creazione di posti di lavoro.

Per quanto riguarda la tecnologia blockchain, in Ticino è nata una piccola ‘criptovalley’. È un mondo che non viene captato dai radar della società e delle istituzioni?
Un conto è la tecnologia e un altro è l’applicazione in ambito monetario. C’è chi afferma che la blockchain (un registro decentralizzato e aperto, ndr) in futuro avrà lo stesso impatto di internet. Si tratta di una tecnologia che si sta affermando. Al pari della Confederazione, stiamo seguendo questo fenomeno per conoscerne rischi e opportunità. Dobbiamo però distinguere quella che è la tecnologia e la sua applicazione pratica. In ambito monetario, per esempio, la Svezia ha emesso una sua moneta digitale.

Potrebbe interessarti anche
Tags
ticino
digitalizzazione
tecnologia
lavoro
essere
cambiamenti
formazione
economia
ambito
vitta
© Regiopress, All rights reserved