Ti-Press
Economia
12.11.2018 - 14:530

Banca Migros: basta bonus ai manager

È il primo grande istituto nazionale a fare questo passo. Il Ceo Nedwed: 'Nel mercato del lavoro si intravvede un cambiamento di valori'.

La Banca Migros abolisce i bonus per i manager. È il primo grande istituto di credito svizzero a farlo. L'eliminazione del compenso variabile a partire dall'esercizio 2019 non è una misura di austerità, si legge in un comunicato odierno. Si tratta piuttosto di un provvedimento che riflette i cambiamenti del settore, scrive la banca, precisando che il presidente della Direzione generale, Harald Nedwed, già da tempo non percepisce più questo tipo di supplemento in busta paga.

Gli altri membri della direzione invece, così come gli alti dirigenti e i quadri, incassavano, al posto della tredicesima mensilità, un bonus "moderato" per le loro buone performance. Solitamente, precisa la Banca Migros nel comunicato, esso si elevava massimo fino al 20% del salario annuo. In futuro non verrà più erogato. Come detto, per l'istituto tale scelta è al passo coi tempi. Con l'avanzare della digitalizzazione e l'offerta di diversi canali distributivi paralleli, i clienti decidono sempre più autonomamente quando e come venire serviti. Perciò, l'assistenza e il conseguente successo dell'azienda dipendono dall'interazione di molti attori, con numerosi team e sedi coinvolte.

La remunerazione individuale variabile, si prosegue nel comunicato, comporta in questo contesto il rischio che un collaboratore si concentri "sulle attività rilevanti ai fini del bonus, perdendo di vista il quadro generale". È per questo che la banca ritiene questo incentivo "obsoleto" e ha deciso di non pagarlo più. Per compensazione, ai dirigenti interessati verrà alzato una tantum lo stipendio fisso: l'adeguamento sarà determinato caso per caso. A livello dell'intero istituto finanziario è disponibile a questo scopo l'importo medio dei bonus degli ultimi tre anni.

In un'intervista comparsa oggi proprio sul sito della Banca Migros, il Ceo Nedwed, in carica da 15 anni, ha affermato che, sebbene un manager aziendale desideri essere retribuito in modo adeguato, la soppressione dei bonus non è demotivante. A suo dire l'idea di performance non verrà abbandonata, in quanto i collaboratori continueranno a ricevere obiettivi annuali personali dai loro superiori. Sollecitato sul possibile fuggi fuggi di personale, Nedwed ha dichiarato di non temere tale scenario: "Nel mercato del lavoro si intravede un cambiamento di valori", esercitare una professione motivante "diventa sempre più importante" e la Banca Migros offre "senz'altro" un ambiente "molto allettante".

Il manager ha poi precisato che la completa eliminazione dei bonus rappresenta un passo importante, che ha richiesto un lungo processo di riflessione. Non è stata una decisione presa solo da me, bensì anche dalla Direzione generale e dal Consiglio d'amministrazione, ha aggiunto il 58enne nativo di Graz, in Austria, ma in possesso del passaporto elvetico.

Potrebbe interessarti anche
Tags
banca
bonus
banca migros
migros
manager
istituto
nedwed
direzione
comunicato
passo
© Regiopress, All rights reserved