oerlikon-punta-sulla-stampa-3d
21.06.2017 - 08:35
Aggiornamento : 11.12.2017 - 18:19

Oerlikon punta sulla stampa 3D

a cura de laRegione

Il gruppo tecnologico Oerlikon ha stipulato un accordo di cinque anni con GE Additive in modo da accelerare la crescita nel settore della stampa 3D. Lo riporta una nota odierna della società svittese. L’intesa – specifica il comunicato – riguarda per esempio la fornitura di macchinari all’impresa svizzera da parte della costola del colosso statunitense General Electric per la produzione additiva. Si tratta di un processo di unione dei materiali per fabbricare oggetti da modelli computerizzati in tre dimensioni. Le due aziende collaboreranno anche nella ricerca in questo ambito. Oerlikon aveva già manifestato la propria intenzione di espandersi nella produzione additiva rilevando lo scorso novembre la tedesca citim, specializzata proprio nel suddetto campo. È invece di febbraio la notizia relativa all’investimento negli Stati Uniti di 55 milioni di franchi da parte del gruppo con sede a Pfäffikon (Svitto) per costruire un nuovo centro dedicato alla stampa 3D. Lo stabilimento sorgerà a Charlotte, città nel North Carolina.

© Regiopress, All rights reserved