Tony Avelar
Economia
14.06.2016 - 15:320
Aggiornamento : 11.12.2017 - 18:15

Apple Pay sbarca in Svizzera grazie a Cornèr Bank

Tra breve anche in Svizzera sarà possibile utilizzare il servizio di pagamento senza contatto Apple Pay, ma inizialmente solo per i possessori di carte di credito Visa e Mastercard di Swiss Bankers e Cornèr Bank (Bonuscard e Cornèrcard).

Lo ha comunicato oggi il colosso americano Apple sul suo sito internet. La data esatta non è ancora nota; Visa e Mastercard hanno fatto sapere che il servizio dovrebbe essere lanciato "in estate".

Con Apple Pay si può effettuare pagamenti senza contatto alle casse dei negozi dotate della tecnologia Near Field Communication (Nfc), analogamente a quanto già possibile con le carte di credito. I commercianti non devo quindi adeguare la loro infrastruttura.

Il sistema del gigante di Cupertino è in concorrenza con le offerte svizzere Twint e Paymit, che in autunno saranno riunite. Un accordo in questo senso è stato raggiunto a fine maggio tra le cinque principali banche svizzere – Ubs, Credit Suisse, PostFinance, Raiffeisen e Banca cantonale di Zurigo (Zkb) -, il provider di servizi per infrastrutture finanziarie Six, Swisscom nonché Migros e Coop.

Twint afferma che la concorrenza è benvenuta: sensibilizzerà ulteriormente le persone al pagamento senza contatto. Viene inoltre sottolineato che il proprio servizio è aperto "a tutti, indipendentemente dal sistema operativo del loro smartphone". Apple Pay invece è disponibile solo per i possessori di iPhone, iPad e Apple Watch.

© Regiopress, All rights reserved