Ticino7
01.12.2022 - 19:31
Aggiornamento: 19:56

Michael Jackson, il ‘Thriller’ dei record a ‘Di tutto un pop’

Il 30 novembre di 40 anni fa usciva l’album più venduto di sempre. Sabato 3 dicembre, Sergio Mancinelli lo racconta (a parole e nel podcast)

michael-jackson-il-thriller-dei-record-a-di-tutto-un-pop
Depositphotos
‘Darkness falls across the land / The midnight hour is close at hand’

È arrivato il momento di celebrare ‘Thriller’ di Michael Jackson, album uscito il 30 novembre di quarant’anni fa negli Stati Uniti e il 2 dicembre nel resto del mondo. Disco da oltre 100 milioni di copie, il più venduto di sempre, gli eventi immersivi svoltisi a New York e a Düsseldorf hanno anticipato la ricorrenza. Un ‘making of’ viene proiettato in queste ore in molti Paesi, ma ogni momento è buono per ricordare la pietra miliare prodotta da Quincy Jones, ripubblicata di recente come ‘Thriller 40’, doppio disco sotto l’etichetta Sony. A differenza dell’originale, che consisteva in nove canzoni, oltre alla messe di singoli di successo ivi contenuti la nuova edizione contiene anche demo e inediti. Disponibile soltanto in versione digitale, aggiunge 15 ulteriori tracce bonus, per un totale di 34 canzoni.

L’assolo di Eddie Van Halen su ‘Beat It’; la genesi di ‘Human Nature’, scritta dai Toto per ‘Toto IV’ e poi messa da parte; ‘The girl is mine’, duetto tra un bianco e un afroamericano che si contendono una ragazza; il ‘gothic pop’ di ‘Thriller’ e il relativo videoclip affidato a John Landis, 13 minuti e 42 secondi rivoluzionari per lunghezza e valore artistico, considerato uno dei primi video musicali ‘cinematografici’ e proiettato al Locarno Film Festival del 2021, ospite il regista. Tutto questo e molto altro ancora, sabato 3 dicembre nel nuovo ‘Di tutto un pop’ di Sergio Mancinelli, a parole e in forma di podcast su Ticino7 e sul sito de laRegione.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved