laRegione
macbettu-shakespeare-in-lingua-sarda-al-sociale
Macbettu (foto: Alessandro Serra)
Spettacoli
26.10.2020 - 18:480

'Macbettu', Shakespeare in lingua sarda al Sociale

Doppio appuntamento, mercoledì 28 e giovedì 29 ottobre alle 20.45, con il Macbeth di Alessandro Serra

La sezione è quella del 'Chi è di scena'; le date sono quelle di mercoledì 28 e giovedì 29 ottobre, sempre alle 20.45. Il Teatro Sociale di Bellinzona ospita l'acclamato 'Macbettu', spettacolo già ospitato a Territori 17 e che ora viene riproposto al pubblico della stagione teatrale. A distanza di tre anni, lo spettacolo di Alessandro Serra (già al Sociale la scorsa stagione con 'Il costruttore Solness') è stato replicato oltre duecento volte in tutto il mondo. Premio Ubu 2017 come Spettacolo dell'anno, premio Le Maschere 2019 per il miglior spettacolo di prosa, 'Macbettu' è, lo dice l'assonanza, un Macbeth di William Shakespeare recitato in sardo (con sopratitoli in italiano) e interpretato, come da tradizione elisabettiana, da soli uomini (Fulvio Accogli, Andrea Bartolomeo, Leonardo Capuano, Andrea Carroni, Giovanni Carroni, Maurizio Giordo, Stefano Mereu e Felice Montervino). L’idea nasce da un reportage fotografico tra i carnevali della Barbagia: i suoni cupi di campanacci e antichi strumenti, pelli di animali, corna, sughero; gesti e voci, la confidenza con Dioniso e al contempo la precisione formale nelle danze e nei canti. Le maschere e il sangue, il vino rosso, le forze della natura domate dall’uomo. E l'inverno buio. Analogie sorprendenti tra il capolavoro shakespeariano e i tipi e le maschere della Sardegna. In 'Macbettu', la lingua sarda trasforma in canto ciò che in italiano sarebbe semplice letteratura. 

I biglietti per questo appuntamento sono ottenibili presso l’Ufficio Turistico Bellinzona (tel. 091 825 48 18), sul sito www.ticketcorner.ch e presso tutti i punti vendita Ticketcorner (www.teatrosociale.ch).

© Regiopress, All rights reserved