laRegione
Nuovo abbonamento
il-castello-incantato-dal-15-agosto-il-teatro-torna-in-piazza
Pizz’n’Zip di e con Eleonora Savini e Federica Vecchio
Spettacoli
10.08.2020 - 15:550

Il castello incantato: dal 15 agosto il teatro torna in piazza

La tradizionale rassegna torna con burattini, marionette, ombre, oggetti animati, attori e musici in sei località del Locarnese

Un Castello incantato più breve del solito, ma con intatto il piacere di ritrovarsi in piazza per degli spettacoli leggeri, adatti per tutte le età: nonostante la pandemia, l'edizione numero 22 del festival internazionale di teatro di figura si terrà dal 15 agosto al 2 settembre nelle piazze del Locarnese e Gambarogno, nel pieno rispetto delle misure sanitarie in che significa, appunto, in forma ridotta – alcuni Comuni hanno preferito annullare gli eventi e nelle piazze non vi saranno tradizionali Laboratori di costruzione di burattini al volo (ma è confermato quello al Teatro dei Fauni a Locarno, iscrizioni entro il 22 agosto: www.teatro-fauni.ch).

"Non appena si è aperta in giugno la possibilità di organizzare gli eventi all’aperto, abbiamo deciso di riprendere il programma del festival che era pronto da febbraio" scrivono gli organizzatori. "Siamo consapevoli infatti che quest’anno in particolare fare teatro è anche un impegno civile e il nostro pubblico ha ancora più bisogno di noi".

Le compagnie di questa edizione provengono tutte da Svizzera e Italia, con tecniche dalle più tradizionali alle più sperimentali. Nella tradizione, si comincia il 15 agosto a Cardada Pineta con "Pirù e la vendetta di Teodoro" di Walter Broggini. Abbiamo poi gli spettacoli "Sacco vuoto, sacco pieno" della compagnia C’è un asino che vola (23 agosto a Minusio), "Lo strano pranzo di Hansel e Gretel", versione della fiaba dei Fratelli Grimm della comapagnia La casa degli gnomi (26 agosto a Magadino) e "Arlecchino e la strega Rosega Ramarri" messo in scena dalla Compagnia Paolo Papparotto (4 settembre a Losone).

Le proposte con tecniche più innovative sono invece "Pizz’n’Zip" delle interpreti e musiciste Eleonora Savini e Federica Vecchio con protagonisti oggetti che si animano apparentemente senza controllo (21 agosto a Minusio) e i pupazzi animati a vista con narrazione di "La strega Cioccolata" del Teatro dei Fauni, che si svolge nel magico mondo di fate e streghe in cui tutto accade al contrario (25 agosto a Locarno).
Gran finale del Castello incantato con Il paese dei balocchi sabato 5 settembre (ore 15-19) in Piazza San Francesco a Locarno con spettacoli, giochi e musica per tutte le età.

© Regiopress, All rights reserved