laRegione
Nuovo abbonamento
+1
ULTIME NOTIZIE Culture
Libri
3 ore
La settimana bellinzonese di 'Incontra uno scrittore al parco'
Lunedì 13 luglio Gabriele Alberto Quadri, martedì 14 Christian Paglia, giovedì 16 Matteo Beltrami. Sempre alle 19.15
Società
6 ore
Covid-19, Robert De Niro quasi sul lastrico
La pandemia ha inferto un grave colpo ai business dell'attore americano, la catena di ristoranti Nobu e il Greenwich Hotel
Arte
7 ore
A Michael Klein il 'Paul Boesch 2020'
Il più recente e trai più sostanziosi premi d'arte svizzeri. È accompagnato dall'acquisto di un'opera che sarà inclusa nella collezione del Kunstmuseum di Berna
Culture
7 ore
Task Force Culture: 'Un segnale forte e unanime'. Con risultati
Le associazioni culturali accolgono con soddisfazione l’apertura da parte del Consiglio federale (Cf) della consultazione sulla legge Covid-19
Scienze
9 ore
Lo spazzino dello spazio 'made' in Svizzera
ClearSpace, la sart-up del Politecnico federale di Losanna, vuole lanciare la sua navicella nel 2025
Musica
14 ore
La cantautrice ticinese Julie Meletta torna con 'Middle May'
Pubblicato oggi su tutte le piattaforme di streaming il nuovo singolo, in attesa del primo EP in uscita quest'inverno
Scienze
1 gior
Rimandato al 2021 il lancio di Ariane 6
Inizialmente prevista a fine 2020, la messa in orbita del nuovo razzo europeo (progetto al quale collabora anche la Svizzera) slitta a causa del Covid-19
Scienze
1 gior
Meno rischio di declino cognitivo col lavoro d'ufficio
Le professioni da scrivania proteggono di più la mente rispetto a quelle che richiedono sforzo fisico, affermano ricercatori inglesi
Culture
1 gior
Morricone: 'Musicare Jenatsch? No, ma vi ringrazio'
La proposta giunta dai Grigioni mentre componeva Mission. La risposta? 'Una gentilissima lettera autografata dal Maestro, in cui declina l'offerta'
Culture
1 gior
Lac, da sabato in poi l'estate è 'en plein air'
Talk, reading con artisti e autori, concerti di classica e world music. Gratuitamente fino ai primi di settembre. Si apre con la letteratura, l'11 luglio
Video
Locarno 2020
1 gior
I futuri registi studiano al Locarno Kids HomeMade Movies
Videopillole didattiche sul sito del Festival. In cattedra anche Claude Barras. Il corto che vincerà il contest sarà proiettato in sala nel 2021
Spettacoli
1 gior
Usa, l'attrice Naya Rivera sparita nelle acque di un lago
Famosa per la serie "Glee", la 33enne era uscita in barca con il figlio di 4 anni. Si teme possa essere annegata
Cinema all'aperto
2 gior
Chiasso, Proiezione Grande Velocità: la scelta di Marco Müller
Lo storico-critico ha scelto 'The Night of the Hunter' (La morte corre sul fiume) di Charles Laughton. Lo presenterà giovedì 9 luglio, in prima persona
Spettacoli
22.07.2019 - 13:270

Con Blues to Bop un viaggio alle origini del blues

La 31esima edizione dell'evento si terrà a Lugano e Morcote dal 29 agosto al 1° settembre. Il programma è fortemente declinato al femminile

Dal 29 agosto al 1° settembre Blues to Bop ritorna con una line-up che darà ampio spazio alla musica americana delle radici, interpretata da musicisti affermati e da alcuni fra i giovani più interessanti del panorama blues. La 31esima edizione celebrerà la storia della musica blues con quattro giorni di concerti gratuiti e approfondimenti. I numerosi ospiti internazionali si cimenteranno in performance di tutti i registri del genere, chiudendo idealmente la stagione degli eventi estivi all’aperto. Gli artisti si esibiranno a rotazione sui palchi allestiti a Lugano, in tre piazze cittadine. Il ricco fine settimana culminerà come da tradizione domenica sera a Morcote con una serata di musica dal vivo nella splendida cornice di Piazza Granda.

Storie e generazioni del blues

Un’edizione fortemente declinata al femminile quella di quest’anno che darà largo spazio alla nuova generazione americana con talenti come Leyla McCalla, Vanessa Collier, Jamiah Rogers, Jontavious Willis e Hubby Jenkins. Artisti che a dispetto della giovanissima età sfoggiano un repertorio profondo che scandaglia tutta l’intensità e l’emozione della musica roots statunitense, curando e continuando la tradizione centenaria del blues. Ad affondare le proprie radici nella moltitudine di sfaccettature del genere ci penseranno anche musicisti affermati come i Birds of Chicago, le Como Mamas con il loro gospel viscerale, Sleepy LaBeef, uno degli ultimi musicisti viventi della leggendaria Sun Records, e Dana Gillespie, voce storica della musica blues e rock, che sarà l’ospite speciale della matinée di domenica.

Completano la line-up tre presenze vicine a casa nostra: Judith Emeline, cantante britannica da anni attiva in Ticino, che sarà anche quest’anno il volto e la voce del festival presentando sul palco, il bellinzonese Freddie “Cannonball” Albertoni con la sua band, e Max & Veronica, milanesi, con il loro vastissimo repertorio di musica tradizionale americana.

Il programma di questa edizione è frutto del lavoro congiunto di Ed Bersier, profondo conoscitore del mondo della musica blues e collaboratore storico di Blues to Bop, e di Filippo Corbella, programmatore della Divisione eventi e congressi. Durante la conferenza stampa di questa mattina il capodicastero cultura sport e eventi di Lugano Roberto Badaracco ha ricordato che “In 30 anni di storia Blues to Bop ha saputo affermarsi per la qualità della proposta ma anche per delle caratteristiche davvero uniche nell’ambito degli eventi della Svizzera italiana, e non solo. La sua proverbiale atmosfera informale e festosa costituisce l’habitat ideale in cui lasciarsi trasportare dalle emozioni e dall’energia della musica blues. Spettatori di casa nostra e turisti – spesso giunti a Lugano espressamente per seguire la manifestazione – si ritrovano a condividere un momento di festa all’insegna della grande musica internazionale”. L'organizzazione della manifestazione, ha commentato Claudio Chiapparino, Direttore Divisione eventi e congressi, è il risultato di “un prezioso sforzo di squadra che garantisce continuità e stimoli sempre nuovi per uno degli appuntamenti musicali più attesi dal pubblico locale e dai visitatori della regione”.

 

Blues to Bop Schools

Blues to Bop significa anche approfondimento e riflessione – in chiave ludica – sulle caratteristiche della musica blues e sui messaggi che da sempre veicola. Alcuni degli artisti ospiti della 31ma edizione saranno protagonisti nelle giornate di venerdì e sabato di cinque incontri e lezioni di musica e storia del blues rivolti a tutti, con un’attenzione particolare per il pubblico giovane. Vanessa Collier guiderà i partecipanti all’esecuzione di un brano insieme a lei con uno strumento “a sorpresa”. I Birds of Chicago terranno una lezione sulla storia dell’Americana, genere musicale che affonda le sue radici nella tradizione statunitense. Jamiah Rogers incontrerà il pubblico per raccontare – fra parole e musica – la scena musicale di Chicago, fra le più importanti degli Stati Uniti, oggi come in passato. Le Como Mamas ci condurranno in un viaggio nella musica gospel attraverso una sorta di Sunday school, le lezioni domenicali per ragazzi delle chiese afroamericane. Leyla McCalla sarà infine protagonista di un percorso in musica che andrà a raccontare la situazione delle frange meno privilegiate degli Stati Uniti, attraverso brani dal suo ultimo disco The Capitalist Blues.

Tutti gli incontri si svolgono alla Darsena del Parco Ciani e sono tradotti in italiano. L’ingresso è gratuito.

 

Guarda tutte le 5 immagini
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved