Spettacoli
17.05.2019 - 13:420

'Grumpy Cat' ha smesso di miagolare

Divenuto famoso sul web per il suo volto dall'aria imbronciata, il felino è morto a causa di un'infezione. Aveva fatto la fortuna dei suoi proprietari

Grumpy Cat non miagolerà più. I proprietari del singolare felino “Grumpy Cat” (letteralmente “gatto scontroso”) hanno annunciato la scomparsa del felino più social e più ricco del mondo. La gatta, divenuta celebre grazie ai meme realizzati con il suo muso, è morta lo scorso 14 maggio per un’infezione urinaria “a casa, tra le braccia della sua mamma Tabatha”, si legge su Twitter. Moltissimi i messaggi di cordoglio dei fan per la scomparsa della gatta che aveva 7 anni. Grumpy Cat ha aiutato milioni di persone in tutto il mondo a sorridere. L'inusuale espressione "brontolona" della gatta era causata da un raro fenomeno di nanismo felino. Grumpy Cat aveva milioni di follower su tutti i social network: su Instagram sono oltre 2,4 milioni, su Twitter 1,5 milioni e su Facebook ben 8,5 milioni. Sul suo canale Youtube sono registrati 264mila utenti. La gatta, il cui vero nome era Tardar Sauce, abitava con la famiglia Bundensen a Morristown, in Arizona, ed era diventata famosa fin da cucciola, nel 2012. È subito diventata lo sponsor di una nota marca di cibo per gatti e un' intera serie di libri è stata pubblicata in suo nome. Lo scorso marzo, la compagnia americana di fragranze Demeter ha lanciato il profumo in edizione limitata “Kitten Fur” (pelliccia di cucciolo), in collaborazione con Grumpy Cat. In passato, è stata fotografata insieme a diverse celebrities e ha fatto un’apparizione nel musical di Broadway “Cats”. Il museo delle cere Madame Tussauds le ha dedicato una statua.

Tags
cat
grumpy
grumpy cat
gatta
felino
© Regiopress, All rights reserved