Spettacoli
12.07.2018 - 11:340

Thailandia, la storia dei ragazzini piace al cinema

Diversi produttori cinematografici si sono interessati all'incredibile storia dei giovani tratti in salvo nella grotta. Mentre il Governo vorrebbe trasformarla in museo

Era facilmente prevedibile. Produttori cinematografici e televisivi hanno già espresso forte interesse verso l’incredibile storia dei 12 ragazzi e del loro allenatore recuperati dalla grotta thailandese Tham Luang dopo 18 giorni, al termine di un’impresa logistica senza precedenti. Lo ha detto Anan Wongbejarat, direttore generale del dipartimento al Turismo, aggiungendo che alcune case produttrici americane hanno già contattato il dipartimento e fatto sopralluoghi nell’area per studiare la fattibilità del progetto. "Mezza dozzina di compagnie cinematografiche locali e straniere vogliono usare la grotta come location per le riprese. Ma dovranno aspettare che la grotta venga riaperta al pubblico", ha detto Anan. Il governo ha già annunciato di voler trasformare la grotta in un museo che illustri la storia del salvataggio.

© Regiopress, All rights reserved