Società
12.05.2019 - 11:370

Trasporti pubblici: con il rincaro lancio di prodotti alternativi

Con il cambiamento di orario di fine 2021 si starebbe pensando a una sorta di abbonamento generale plurigiornaliero.

Il consistente aumento del prezzo dell'abbonamento generale ventilato dalle aziende di trasporto in concomitanza con il cambiamento di orario di fine 2021 potrebbe essere affiancato dal lancio di nuovi prodotti alternativi. Secondo il settimanale "SonntagsBlick", si starebbe pensando a una sorta di abbonamento generale plurigiornaliero. Il domenicale cita CH-Direct, l'associazione tariffaria nazionale che riunisce circa 250 aziende di trasporto e che avrebbe pianificato - secondo un documento interno reso noto mercoledì dal bimensile "Beobachter" - l'aumento dei prezzi: "Un simile passo non si compie senza presentare al pubblico un'offerta alternativa".

Nell'intenzione delle aziende di trasporto, il nuovo prodotto dovrebbe essere una via di mezzo tra il già esistente ma poco conosciuto "Abbonamento Svago" (combinato al metà-prezzo consente di usufruire di un'offerta analoga al AG di seconda classe per 20 giorni all'anno al costo di 900 franchi o di o 30 giorni all'anno al costo di 1200 franchi) e il vero e proprio abbonamento generale. Rispetto all'"Abbonamento Svago", l'"AG multicorse" sarà più caro ma offrirà un servizio più ampio, secondo il "SonntagsBlick". Si rivolgerà soprattutto ai viaggiatori molto attivi che ricorrono volentieri alle imprese di trasporto elvetiche per le loro escursioni. Non costituirà invece una soluzione per la categoria del pendolari, proprio quella che mercoledì ha manifestato con veemenza il proprio scontento per il ventilato aumento del prezzo dell'AG. Per loro - secondo CH-Direct - l'abbonamento generale, anche se a prezzo maggiorato, continuerà ad essere l'opzione migliore.

Interpellata dal domenicale la comunità d'interessi degli utenti dei mezzi pubblici Pro Bahn non esita bocciare le nuove idee trapelate: quella dell'"AG multicorse" non è in nessun caso un'alternativa valida all'abbonamento generale. Quest'ultimo è decisamente uno degli abbonamenti più apprezzati in Svizzera; i possessori in totale sono quasi mezzo milione, malgrado il costo piuttosto elevato: un AG di seconda classe costa infatti attualmente 3860 franchi all'anno.

Potrebbe interessarti anche
Tags
abbonamento generale
abbonamento
ag
trasporto
aziende
prodotti alternativi
aziende trasporto
lancio
prezzo
aumento
© Regiopress, All rights reserved