Foto Ti-Press
Società
16.04.2019 - 18:290

Aprile fresco, meno asparagi nei negozi

Le basse temperature hanno rallentato la crescita del tenero ortaggio, comunica l'Unione svizzera dei produttori di verdura

Chi aspettava la Pasqua per fare man bassa di asparagi dovrà accontentarsi di quantità inferiori alla media: le basse temperature di questi ultimi giorni hanno infatti rallentato la crescita di questo ortaggio tenero e succulento, si legge in una nota dell'associazione di categoria, l'Unione svizzera dei produttori di verdura (Uspv).

Entro Pasqua, insomma, potranno essere raccolte e vendute sono piccole quantità di asparagi, verdura già coltivata nell'antichità e nota per le sue qualità diuretiche. Questo ortaggio ha bisogno di calore: cresce fino a 4 centimetri al giorno a partire da 15 gradi Celsius.

Dal momento che è possibile procurarseli anche direttamente dal produttore, questo ortaggio rischia di essere merce rara sugli scaffali dei negozi. È solo dopo Pasqua che i buongustai potranno tornare a consumarli in maggiore quantità.

© Regiopress, All rights reserved