La Chaux de Fonds
3
Turgovia
2
3. tempo
(2-0 : 1-1 : 0-1)
GCK Lions
5
Zugo Academy
0
3. tempo
(3-0 : 2-0 : 0-0)
Langenthal
1
Lakers
1
3. tempo
(1-0 : 0-1 : 0-0)
Olten
1
Ticino Rockets
0
3. tempo
(0-0 : 1-0 : 0-0)
Visp
5
Winterthur
0
3. tempo
(1-0 : 3-0 : 1-0)
La Chaux de Fonds
LNB
3 - 2
3. tempo
2-0
1-1
0-1
Turgovia
2-0
1-1
0-1
1-0 SCHWARZENBACH
3'
 
 
2-0 KUNG
6'
 
 
 
 
34'
2-1 SPILLER
3-1 ZUBLER
40'
 
 
 
 
44'
3-2 SPILLER
3' 1-0 SCHWARZENBACH
6' 2-0 KUNG
SPILLER 2-1 34'
40' 3-1 ZUBLER
SPILLER 3-2 44'
Ultimo aggiornamento: 18.02.2018 19:18
GCK Lions
LNB
5 - 0
3. tempo
3-0
2-0
0-0
Zugo Academy
3-0
2-0
0-0
1-0 MIRANDA
4'
 
 
2-0 ROSSI
16'
 
 
3-0 MIRANDA
20'
 
 
4-0 LERCH
24'
 
 
5-0 HINTERKIRCHER
39'
 
 
4' 1-0 MIRANDA
16' 2-0 ROSSI
20' 3-0 MIRANDA
24' 4-0 LERCH
39' 5-0 HINTERKIRCHER
Ultimo aggiornamento: 18.02.2018 19:18
Langenthal
LNB
1 - 1
3. tempo
1-0
0-1
0-0
Lakers
1-0
0-1
0-0
1-0 BRENT
11'
 
 
 
 
31'
1-1 BREM
11' 1-0 BRENT
BREM 1-1 31'
Ultimo aggiornamento: 18.02.2018 19:18
Olten
LNB
1 - 0
3. tempo
0-0
1-0
0-0
Ticino Rockets
0-0
1-0
0-0
1-0 GRIEDER
36'
 
 
36' 1-0 GRIEDER
Ultimo aggiornamento: 18.02.2018 19:18
Visp
LNB
5 - 0
3. tempo
1-0
3-0
1-0
Winterthur
1-0
3-0
1-0
1-0 HEIM
9'
 
 
2-0 HEYNEN
29'
 
 
3-0 CAMPERCHIOLI
34'
 
 
4-0 FURRER
37'
 
 
5-0 HEIM
46'
 
 
9' 1-0 HEIM
29' 2-0 HEYNEN
34' 3-0 CAMPERCHIOLI
37' 4-0 FURRER
46' 5-0 HEIM
Ultimo aggiornamento: 18.02.2018 19:18
Le foto scattate dalla sonda New Horizons (Nasa)
Scienze
12.02.2018 - 14:530

Mai foto furono scattate così lontano dalla Terra. Eccole

La sonda New Horizons della Nasa batte il record della Voyager 1 scattando le immagini di due asteroidi mentre si trova ben oltre Plutone

Nel suo viaggio verso mondi ghiacciati ai confini del Sistema Solare la sonda Nasa New Horizons ha scattato foto da una distanza record dalla Terra: 6,12 miliardi di chilometri, quasi 41 volte quella che separa la Terra dal Sole. Protagonisti 2012 HZ84 e 2012 HE85, due oggetti della fascia di Kuiper, culla di asteroidi e comete ancora in gran parte sconosciuti e risalenti agli albori del Sistema Solare.

Le immagini, risalenti a dicembre 2017 ma rese pubbliche dalla Nasa un mese dopo, sono state scattate con la camera "Long Range Reconnaissance Imager" (Lorri), uno dei 7 strumenti a bordo di New Horizons. Con queste foto la sonda ha battuto il record detenuto per 27 anni da un altro messaggero Nasa ai confini del Sistema Solare, Voyager 1, che nel 1990 rivolse il proprio sguardo indietro verso la Terra, immortalandola come un pallido puntino blu. Una foto divenuta celebre, scattata da Voyager 1 a una distanza di 6,06 miliardi di chilometri dal nostro Pianeta.

Per il responsabile di New Horizons Alan Stern, del Southwest Research Institute nel Colorado, «questa è la missione delle prime volte: la prima ad aver esplorato da vicino Plutone e la fascia di Kuiper. E adesso – ha aggiunto – la prima ad avere scattato immagini mentre si trovava più lontana di qualunque altro velivolo nella storia dell’esplorazione spaziale».

La prossima meta di New Horizons sarà proprio uno dei corpi della fascia di Kuiper, l’asteroide 2014 MU69. Identificato nel 2017 e distante circa 6,5 miliardi di chilometri dalla Terra, sarà l’oggetto più lontano mai raggiunto da una sonda. New Horizons ora è come in letargo, si risveglierà il 4 giugno 2018 per iniziare una serie di verifiche in vista dell’appuntamento con l’asteroide, fissato per Capodanno 2019.

Tags
new
new horizons
horizons
terra
foto
nasa
sonda
solare
kuiper
sistema solare
© Regiopress, All rights reserved