laRegione
e-bello-cio-che-piace-le-pagelle-di-sanremo-parte-seconda
'Musica (e il resto scompare)', o anche 'Elettra (e la musica scompare)' - © Areafoto.Si
ULTIME NOTIZIE Culture
Spettacoli
2 ore

Vanno all'asta i gioielli di Franca Valeri, signorina snob

Per la casa d'asta Christie's 'è un orgoglio poter essere scelti per la vendita di gioielli di un personaggio così iconico per l'Italia'.
Arte
17 ore

Covid, Art Basel spostata a settembre

La grande fiera dell'arte ha deciso di rimandare di qualche mese la sua edizione 2021
Spettacoli
18 ore

Addio a Juan Carlos Tabio, sorriso serio del cinema cubano

Morto nei giorni scorsi, il regista e sceneggiatore è stato più di ogni altro autentico testimone di un’epoca
Rock e Brexit
1 gior

‘Won’t get fooled again’, la musica contro Boris Johnson

Sting, Elton, Ed Sheeran, e anche il pro-Brexit Roger Daltrey (The Who) contro i visti per suonare in Europa. Ne parliamo con due inglesi del settore.
Archeologia
1 gior

'Cristo figlio di Maria': antica lastra affiora in Galilea

La scritta risale a 1500 anni fa. È stata trovata durante gli scavi archeologici condotti nel piccolo villaggio di Taibe
Società
1 gior

Il New York Times online spegne 25 candeline

'Per allargare il pubblico e creare opportunità nell'industria dei media elettronici', si leggeva il 22 gennaio del '96 a pagina 7 del cartaceo
Libri
1 gior

Nessuno ha venduto più libri di James Patterson

84 milioni di unità in formato cartaceo ed e-book: è l'autore più venduto al mondo nell'ultimo decennio.
Musica
1 gior

Osi: annullato Ogrintchouk, il 28 gennaio Maurice Steger

Giovedì 21 gennaio, al posto del Play&Conduct dell'oboista russo, ReteDue trasmette il meglio di ‘Osi in Auditorio’. Si riprenderà all'insegna del flauto.
Culture
2 gior

Joker: il lockdown, il dolore, l'amore

Storia di un mal de vivre e di due ragazzini lombardi in cerca di un sorriso 'non convenzionale'.
Musica
2 gior

Sanremo avanti tutta, e col pubblico all'Ariston

Confermato a marzo, ma sembra tramontare l'idea della nave. L'idea di una platea di operatori sanitari già vaccinati al vaglio degli organizzatori
Cinema
2 gior

Al via Soletta, dove il cinema è molto ticinese

Iniziano domani, mercoledì 20 gennaio, le Giornate cinematografiche n.56. L'apertura è affidata ad ‘Atlas’ di Niccolò Castelli (anche su La2).
Musica
2 gior

900presente, l'Oriente Immaginario è in streaming

Domenica 24 gennaio alle 20.30. Senza pubblico, dall'Auditorio Stelio Molo di Lugano, in live streaming e in diretta su Rete Due.
Arte
2 gior

WopArt 'Virtual Fair', i numeri del gradimento

Successo di pubblico, vendite e trattative per l'edizione 2020 della fiera luganese dedicata alle opere su carta, svoltasi in forma digitale
Scienze
3 gior

Si chiama Wasp-107b, è il pianeta 'di zucchero filato'

Individuato alla distanza di 212 anni luce, il pianeta dimostra per la prima volta che i pianeti gassosi si formano più facilmente del previsto.
Spettacoli
3 gior

JazzAscona guarda a New Orleans e al 24 giugno-3 luglio

La speranza, scrivono gli organizzatori, è dar vita a un festival completo e proporre il programma pensato per il 2020
Libri
3 gior

'Mein Kampf' esce in Polonia, l'editore: 'Omaggio alle vittime'

La critica insorge. Per Zbigniew Czerwinski, invece, è 'un monito a quanto sia facile smantellare la democrazia e costruire una dittatura in modo invisibile'.
Culture
3 gior

Demo dei Radiohead all'asta a Londra

Con etichetta scritta a mano dal frontman Thom Yorke, conterrebbe tre inediti, risalenti ai tempi in cui la band si faceva chiamare On A Friday
Scienze
4 gior

Virgin Orbit, l'aereo che manda in orbita il razzo

Per la prima volta nella storia, il lancio avviene dall'ala di un velivolo, un Boeing 747, aprendo all'invio nello spazio 'low cost' dei satelliti
Video
Musica
4 gior

Wagner, revolver e muri del suono: è morto Phil Spector

In carcere per omicidio, inventò il 'Wall of Sound'. Dalle Crystals alle Ronettes, dai Beatles agli ex Beatles, da Cohen ai Ramones, influenzò Springsteen.
Scienze
4 gior

In Cina, boom dei servizi tramite droni nel 2020

Il Paese ha aumentato l'uso dei droni in vari campi come agricoltura e protezione dell'ambiente, anche per precipitazioni artificiali
Spettacoli
4 gior

I nuovi sguardi della critica cinematografica, oltre le stelline

Anita Hugi, direttrice delle Giornate cinematografiche di Soletta: “I critici non sono personal shopper”
Spettacoli
4 gior

Oscar, la short list per i film stranieri passa a 15

Record di candidature per il miglior film non in lingua inglese. Secondo Variety sono ben 93 e la lista che anticipa le candidatura passa da 10 a 15
Culture
5 gior

Sorellanza e Storia nel tempo di Silvia Ricci Lempen

Intervista con la vincitrice, con il romanzo in italiano e in francese ‘I sogni di Anna’/‘Les rêves d’Anna’, di uno dei Premi svizzeri di letteratura
Culture
5 gior

Giorgio Rosa e l'isola che non c'è... più

Nel marzo del 2016, prima della morte dell'ingegnere, prima che Elio Germano ne indossasse i panni per Netflix, laRegione lo aveva intervistato
Sanremo
06.02.2020 - 08:540
Aggiornamento : 11:33

È bello ciò che piace: le pagelle di Sanremo (parte seconda)

La musica è bella tutta (?) e si può amare Elettra Lamborghini e innamorarsi di Tosca (la seconda che hai detto). E alle vostre orecchie com'è sembrata?

Nella notte della reunion dei Ricchi e Poveri in playback (ma quant'è bella 'Mamma Maria'?), nel Sanremo della riabilitazione artistica di Sabrina Salerno e dei Massimi Ranieri in duetto, abbiamo stilato le nostre pagelle, anche per la seconda serata. E alle vostre orecchie, com’è sembrata?

Big

Piero Pelù, ‘Gigante’
Tutto quel che tocca Chiaravalli (“Dirige il maestro”) diventa oro. È rock senza barriere di credo (“Sei il mio Gesù, la luce sul nulla mio piccolo Buddha”), è Piero nell’alto dei cieli. Giudizio: Pelù akbar

Elettra Lamborghini, ‘Musica (e il resto scompare)
Vestita da Elton John, è la risposta italiana a Shakira, solo che all’Italia Shakira non aveva chiesto nulla. La regina italiana del twerking (alle 22.16 era ovazione) canta comunque meglio di Romina Power e riporta in vita i Santa Esmeralda di ‘Don’t let me be misunderstood’. La metrica pezzaliana (gli accenti messi alla c****) salva il salvabile. Giudizio: Reggaeton (e la musica scompare)

Enrico Nigiotti, ‘Baciami adesso’
Brano d’amore a lento rilascio, resta l’assolo di chitarra. Giudizio: se Nonno era Hollywood, qui è Marina di Cecina
 
Levante, ‘Tikibombom’
Qui onomatopeica e molto bella anche prima, quella di ‘Non me ne frega niente’ è vicina all’animale stanco che non segue il branco, degno inno a chi si alza la mattina e... ‘patapam’ (o qualsiasi altro rumore faccia lo smarrimento). Giudizio: ‘tap tap’ (o qualsiasi altro rumore faccia la pacca sulla spalla, per apprezzamento)
 
Pinguini Tattici Nucleari, ‘Ringo Starr’
“E quando dico che spero che trovi un ragazzo migliore di me fingo, che i migliori alla fine se ne vanno sempre e che cosa rimane? Ringo”. Consegna il premio il sindaco di Sanremo? Giudizio: Scarafaggi Poppici Planetari
 
Tosca, ‘Ho amato tutto’ 
“Se tu mi chiedi in questa vita cosa ho fatto, io ti rispondo ho amato, ho amato tutto” dà un senso al cantare e forse anche al vivere. Finirà ultima e sarà bellissimo lo stesso. Giudizio: pucciniana (“E non ho amato mai tanto la vita”, dalla Tosca, appunto).
 
Francesco Gabbani, ‘Viceversa’
È come Scavolini: dove c’è Pacifico (co-autore) c’è casa. Il due volte vincitore, nei Giovani e nei Vecchi, torna con una cosa seriamente zen, che fa volare. Giudizio: gabbiani
 
Paolo Jannacci, ‘Voglio parlarti adesso’
Non fosse che è sin troppo intonato, sul palco c’è papà Enzo, che non è un problema per Paolo che il problema non se l’è mai fatto. Due gocce d’acqua sul palco che fu di ‘Se me lo dicevi prima’. “Ho visto piangere un gigante, figurati se non piango io che sono nato adesso” è il mestiere di padre. Giudizio: cuore di papà (vale anche per Enzo)
 
Rancore, ‘Eden’
Splendidamente tra Piero Angela e il Savonarola, il rapper romano racconta la storia dell’umanità dalla prima mela di Newton al digitale. Perché il rap non è solo “Bella bro”, ma anche “Pam pam pam”. Giudizio: Premio della Criticità
 
Giordana Angi – ‘Come mia madre’
Vorrebbe farci sentire figli, anche nell’accezione totocutugnana del termine, se proprio uno vuole. Ma la canzone si avvinghia su se stessa, persa in linee melodiche scontate e scordandosi di avere un gran bel testo. Giudizio: la canzone mia più bella non sei tu
 
Junior Cally – ‘No grazie’
Prende due Mattei con una fava, li lega a una sedia, li incappuccia, gli strappa la tessera elettorale e ci si fa la maschera. Peccato che il video di ‘Strega’ non fosse questo. Poteva non esserci, e ci poteva stare. Ma c’è, ed è una delle cose più riuscite. Giudizio: PolitiCally incorrect
 
Michele Zarrillo – ‘Nell’estasi o nel fango’
Professionista dell’amore (cit. Julio Iglesias), si produce in mille giorni di gorgheggi fini a se stessi. Giudizio: con tutto il rispetto, con tutto l’affetto, più nel fango che nell’estasi

Nuove proposte

Martinelli e Lula, ‘Il gigante d’acciaio’
Si canta dell’Ilva di Taranto, denuncia sociale che a Sanremo ha avuto episodi più memorabili. Giudizio: qualsiasi cosa ma non Fasma...
 
... Fasma, ‘Per sentimi vivo’
La sua voce ha la stessa gradevolezza di Yoko Ono che fa i cori a John Lennon in ‘Live in NY’. Della scuderia Facchinetti (figlio), Fasma, nomen omen con la ‘F’ davanti, non è un nome d’arte, ma un’affezione delle vie respiratorie. Dopo 3 minuti di autotune, per sentirci vivi servirebbe un broncodilatatore. Giudizio: Ventolin
 
Marco Sentieri, ‘Billy Blu’
A metà tra ‘Minchia signor Tenente’ (titolo ormai adattato) e ‘Sulla porta’, l’outing gay in forma di canzone di Federico Salvatore nel 1996, il Sentieri canta di bullismo. Vale, per delicatezza del tema, quanto alla voce ‘Ilva’. Giudizio: si, ok, ma preferivamo...
 
... Matteo Faustini, ‘Nel bene e nel male’
‘Hai mai fatto l’amore con gli occhi’ richiama vagamente ‘Ho fatto l’amore con Control’, da uno spot della nota fabbrica di anticoncezionali per il piacere della coppia. L’incipit del Faustini è il tormentone buono del Festival. Il bresciano è misurato, essenziale, bucaschermo, vincente. Ma perde. Giudizio: ultrasottile (sensibilità massima)

 

© Regiopress, All rights reserved