Cinema
24.11.2022 - 19:51

L’iniziativa ‘filmo’ presenta film svizzeri con impatto globale

Filmo conta inoltre tre nuovi esperti di cinema, tra cui il ticinese Niccolò Castelli, che da agosto 2022 è direttore artistico delle Giornate di Soletta

l-iniziativa-filmo-presenta-film-svizzeri-con-impatto-globale
Keystone
‘Wilhelm Tell’

L’iniziativa filmo presenta per la sua 14esima stagione nove film svizzeri dal 1958 al 2011 che hanno avuto un impatto mondiale. La 14esima stagione, denominata ‘Global impact’, comprende nove pellicole elvetiche che in qualche modo hanno suscitato interesse all’estero.

Si tratta di lungometraggi di finzione e di documentari, tra cui ‘Wilhelm Tell’ (‘Guglielmo Tell - La freccia del giustiziere’) (1960) di Michel Dickoff, ‘De Grotzepuur’ (1975) di Mark M. Rissi e ‘The Substance – Albert Hofmann’s LSD’ (2011) di Martin Witz. Fra questi anche ‘Candy Mountain’ (1987) di Robert Frank e Rudy Wurlitzer, un road-movie nel mondo della musica, che nel cast conta niente di meno che i noti musicisti Tom Waits, Leon Redbone e Joe Strummer.

Un’occasione per (ri)scoprire questi film svizzeri nelle tre lingue nazionali su undici piattaforme streaming: blue TV, AppleTV, Sky, upc OnDemand, Cinefile, eyelet, filmingo, Daily Movies, myfilm.ch, Google Play e Microsoft Movies. Una selezione di pellicole è disponibile anche su PlaySuisse.

Il pannello di esperti di filmo si avvale inoltre di tre nuovi acquisti: il regista ticinese Niccolò Castelli, direttore artistico delle Giornate di Soletta e direttore della Ticino Film Commission, la giornalista della Rts e critica cinematografica Raphaële Bouchet e la presentatrice di Srf e mediatrice culturale Monika Schärer. I tre nuovi esperti dovranno stilare la loro top 10 del cinema svizzero. Maggiori informazioni disponibili su www.filmo.ch.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved