Musica
27.10.2022 - 18:48
Aggiornamento: 19:19

A Biasca le ‘Assonanze’ sono tutte femminili

La nuova rassegna di Musibiasca porta alla Casa Cavalier Pellanda cinque concertiste e un coro femminile. Si parte il prossimo 12 novembre

a-biasca-le-assonanze-sono-tutte-femminili
Kety Fusco

Prende il nome di ‘Assonanze’ la nuova rassegna di musica classica che Musibiasca presenta nel periodo autunnale. Vuole essere un omaggio alla musica declinata al femminile, ospitando – all’interno di quattro serate distinte – cinque concertiste affermatesi in vari ambiti musicali, e un coro femminile.

I concerti si tengono tutti nella Casa Cavalier Pellanda di Biasca alle 21. Sabato 12 novembre, la rassegna prende il via con Iva Bittova (voce e violino), Hana Kotkova (violino), su musiche di Bartók, Janacek, Sciarrino, Schönberg, Kurtag e della stessa Bittova, nota per le sue incursioni nella worldmusic. Le due musiciste sono cresciute entrambe a Opava, in Repubblica Ceca. Nel 2015, in Australia, hanno presentato i 44 Duetti di Béla Bartók. Nel 2018 a Praga, una prima esecuzione ceca, i ‘Kafka Fragments’ di György Kurtag per voce e violino.

Sabato 19 novembre sarà la volta di Kety Fusco, nome noto dell’arpa elettrica, affermatasi con l’album di debutto ‘Dazed’ edito da Sugar Music, l’etichetta di Caterina Caselli. Fusco sta attualmente lavorando a un progetto di ricerca che consiste nel realizzare colonne sonore interamente prodotte dalla sua arpa. I primi giorni di novembre la vedranno in Messico per il ‘Mexican Tour’.

Sabato 26 novembre spazio a Marina Poma-Chiaese (flauto traverso), Luisa Beffa-Ceresa (fisarmonica), un accoppiamento di strumenti che dispone di un numero esiguo di partiture originali. Il duo spazia tra Bach, Händel, Quantz, Doppler e Schubert, dedicando un excursus nella musica di Astor Piazzolla, scegliendo tra i brani meno noti.

‘Assonanze’ si chiude sabato 10 dicembre con il Coro Desdes, gruppo di donne (non solo) leventinesi composto da 25 coriste, al cospetto di un repertorio di musica leggera in lingue diverse che va da Mozart a McCartney. La direzione è del maestro Andrea Cupia.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved