10.08.2022 - 15:36

È morto l’illustratore Raymond Briggs

Fra i più amati dai bimbi, celebre il suo Pupazzo di neve. Tra le sue opere, anche la denuncia alla guerra

Ansa, a cura di Red.Cultura
e-morto-l-illustratore-raymond-briggs
Keystone
In compagnia del celebre pupazzo

È morto all’età di 88 anni il fumettista e illustratore britannico Raymond Briggs, considerato uno degli autori più apprezzati di libri per l’infanzia. Ne ha dato notizia la sua casa editrice, Penguin Random House. La sua opera più famosa è ‘Il pupazzo di neve’ del 1978, storia di un bambino che costruisce un pupazzo di neve che prende magicamente vita, capace di vendere 5,5 milioni di copie in tutto il mondo e diventare un film d’animazione nel 1982. Trasmessa per la prima volta dalla tv britannica, con un’introduzione di David Bowie in alcune versioni successive, la pellicola e la sua memorabile colonna sonora sono diventate negli anni sinonimo di Natale nel Regno Unito.

Pubblicato in Italia da Rizzoli e Camelozampa edizioni, oltre alle storie per bambini, come la serie ‘Unlucky Wally’ e ‘L’orso’, Briggs si è rivolto anche al pubblico adulto, con una graphic novel poi diventata film d’animazione sull’apocalisse nucleare, ‘When the Wind Blows’ del 1982, e un libro illustrato contro la guerra delle Falkland, ‘The Tin-Pot Foreign General and the Old Iron Woman’ del 1984. Nella sua carriera ha vinto alcuni fra i più importanti premi del mondo dell’illustrazione e dell’editoria per bambini, il Kurt Maschler Award, il Children’s Author of the Year e la Kate Greenaway Medal.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved