03.08.2022 - 18:40

Elisa Shua Dusapin a ‘Lettere dalla Svizzera alla Valposchiavo’

La scrittrice trentenne, già insignita di vari premi, ospite del festival (7-9 ottobre) dove sarà in dialogo con Walter Rosselli

elisa-shua-dusapin-a-lettere-dalla-svizzera-alla-valposchiavo
Keystone
Elisa Shua Dusapin

Elisa Shua Dusapin sarà ospite di ‘Lettere dalla Svizzera alla Valposchiavo’, festival dedicato alla produzione letteraria elvetica nelle quattro lingue nazionali. La scrittrice, che a soli trent’anni è già stata insignita di vari prestigiosi riconoscimenti (Premio Robert Walser 2016, Prix Alpha 2017, Premio svizzero di letteratura 2019, National Book Awards 2021), sarà presente sabato 8 ottobre, occasione nella quale dialogherà con Walter Rosselli, scrittore e traduttore dal romancio e dal francese.

Di padre francese e madre sudcoreana, Elisa Shua Dusapin è nata nel 1992 ed è cresciuta fra Parigi, Seul e Porrentruy. Per i suoi romanzi Hiver à Sokcho (Zoé 2016, Folio 2018) e Les billes du Pachinko (Zoé 2018, Folio 2020), tradotti in una ventina di lingue, riceve numerosi premi.

‘Lettere dalla Svizzera alla Valposchiavo’ si svolgerà dal 7 al 9 ottobre 2022 a Poschiavo. ‘Case’ è il tema della seconda edizione. Case, come quelle in cui si abita o i luoghi nei quali ci si riconosce parte di una comunità; ma anche quelle che a volte imprigionano, che si devono lasciare per fuggire da guerre, persecuzioni o mancanze di prospettive. Sono però case anche quelle che accolgono, che offrono lo spazio di una nuova identificazione e proteggono.

Nato da un’idea di Begoña Feijo Fariña (coordinatrice del progetto, scrittrice e promotrice culturale in ambito teatrale e letterario), il festival si avvale di un comitato di programmazione composto da Walter Rosselli, Fabiano Alborghetti (poeta e promotore culturale, Premio svizzero di letteratura 2018 e presidente della Casa della letteratura per la Svizzera italiana), da Begoña Feijo Fariña e, da quest’anno, da Ruth Gantert (mediatrice culturale, redattrice e traduttrice, direttrice Service de Presse Suisse).

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved