18.07.2022 - 22:57

Case discografiche in Italia contro CloudFlare: con successo

La piattaforma di content delivery network obbligata ad adottare mezzi per blocco siti illegali

case-discografiche-in-italia-contro-cloudflare-con-successo
Violazione dei diritti d’autore

Ifpi, l’organizzazione che rappresenta l’industria discografica nel mondo, ha coordinato l’azione intrapresa con successo contro la piattaforma CloudFlare – società americana che si occupa di content delivery network – da parte delle aziende associate in Italia (Sony Music Entertainment Italy, Universal Music Entertainment Italy, Warner Music Italia). Il Tribunale di Milano ha emesso un provvedimento cautelare ordinando a CloudFlare d’interrompere la fornitura di servizi agli utenti per l’accesso a tre siti BitTorrent in violazione dei diritti d’autore. A CloudFlare sono stati concessi 30 giorni per implementare le misure tecniche per impedire agli utenti di accedere ai siti identificati tramite il suo servizio Dns pubblico: il mancato rispetto di tale termine comporterà una sanzione giornaliera. CloudFlare è inoltre tenuto a bloccare eventuali domini futuri da cui questi siti potrebbero operare.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved