06.11.2021 - 12:32
Aggiornamento: 07.11.2021 - 15:30

A Pompei riemerge intatta la stanza degli schiavi

Il direttore Gabriel Zuchtriegel: ‘È rarissimo che la storia restituisca i particolari della vita dei più umili’

a-pompei-riemerge-intatta-la-stanza-degli-schiavi
Keystone

Tre letti di corde e legno con i segni ancora evidenti delle stuoie che li ricoprivano, il vaso da notte accanto ai giacigli, mentre tutto intorno lo spazio è occupato da attrezzi da lavoro, dal timone del carro, dai finimenti dei cavalli, da grandi anfore accatastate.

A Pompei la villa di Civita Giuliana restituisce una stanza abitata dagli schiavi, ancora intatta. “Una scoperta eccezionale“, spiega all’ANSA il direttore del Parco Zuchtriegel, "È rarissimo che la storia restituisca i particolari della vita dei più umili”. Scoperte, dice il ministro della cultura Dario Franceschini, "che fanno di Pompei un modello di studio e ricerca unico al mondo”.

Leggi anche:

A Pompei testimonianze sulla vita degli ‘ultimi’

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved