online-archivio-del-jazz-svizzero-dai-60-agli-80
The swiss way
Musica
07.05.2021 - 14:110
Aggiornamento : 15:54

Online archivio del jazz svizzero dai '60 agli '80

Accessibile a partire da sabato 8 maggio, la raccolta si riferisce al periodo di risveglio artistico-sociale. Lo comunica l'Alta scuola d'arte di Berna

Da domani un vasto materiale sul jazz svizzero sarà accessibile in un archivio online. La raccolta si riferisce al periodo di risveglio artistico-sociale di questo genere musicale, comunica l'Alta scuola d'arte di Berna. La prima pietra fu posta dall'esperto di jazz svizzero Christian Steulet, morto nel 2020, cui si deve la compilazione dell'archivio per la sua tesi di laurea nell'ambito del progetto sostenuto dal Fondo nazionale svizzero ‘Growing Up. Die Emanzipation des Jazz in der Schweiz 1965-1980’. Steulet non era mai riuscito a completare il suo lavoro.

Le alte scuole di musica di Berna, Losanna e Lucerna, come anche l'Università di Berna, hanno così seguito la sua idea e creato il nuovo sito web, che ora, in una certa misura, comprende l'archivio privato di Steulet. Vi si possono trovare interviste, registrazioni sonore e cinematografiche, così come foto e articoli di giornale. Documenti di un'epoca in cui la musica jazz svizzera cominciò sempre più a emanciparsi dai modelli americani (www.bfh.ch).

© Regiopress, All rights reserved