teatro-sociale-il-dolore-per-ricominciare
In scena (foto: Paolo Battaglia)
20.04.2021 - 10:400
Aggiornamento : 16:08

Teatro Sociale, 'Il dolore' per ricominciare

Martedì 27 aprile alle 20.45, rappresentazione straordinaria gratuita dello spettacolo tratto dall'omonimo diario di Marguerite Duras

a cura de laRegione

Il Teatro Sociale Bellinzona riprende la sua programmazione martedì 27 aprile alle ore 20.45 con una rappresentazione straordinaria gratuita dello spettacolo ‘Il dolore’, tratto dall'omonimo diario di Marguerite Duras. Lo spettacolo è una produzione del Teatro Sociale Bellinzona per l'adattamento e la regia di Margherita Saltamacchia, che lo interpreta insieme a Raissa Avilés e con Rocco Schira. “Abbiamo deciso di riaprire con ‘Il dolore’ perché è uno spettacolo che parla del tempo dell'attesa e della speranza di una ripartenza dopo un periodo in cui la vita è rimasta sospesa”, comunica il teatro bellinzonese. “Seppur ambientato in un'altra epoca e in tutt'altra situazione – gli ultimi mesi della Seconda Guerra Mondiale nella Parigi liberata dai nazisti dove Marguerite Duras attende il ritorno del marito dal campo di concentramento – ‘Il dolore’ ben riflette le sensazioni che abbiamo appena vissuto e che in parte ancora stiamo vivendo”. Lo spettacolo è stato riallestito nelle scorse settimane “comprendendone nel lockdown nuove sfumature, e ci sembra quindi lo spettacolo giusto per ripartire, ora che lentamente si prospetta un'uscita dall'attesa e un prudente ritorno alla vita che conoscevamo”.

Data la limitazione a 50 del numero massimo di spettatori ammessi in sala, il Teatro Sociale raccomanda la prenotazione tramite l'Ufficio turistico di Bellinzona, palazzo municipale, al numero 091 825 48 18.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved