osi-al-lac-markus-poschner-tra-rossini-sibelius-e-britten
La violinista lettone Baiba Skride
Streaming
14.04.2021 - 12:420
Aggiornamento : 15:15

Osi al Lac: Markus Poschner tra Rossini, Sibelius e Britten

A cavallo fra due secoli di storia della musica per l'ultimo appuntamento della stagione: giovedì 15 aprile alle 20.30 in videostreaming Rsi e live su Rete Due

Si chiude giovedì 15 aprile alle 20.30 la stagione Osi al Lac 2020-21, con il ritorno sul podio del direttore principale Markus Poschner, impegnato in un programma a cavallo fra due secoli di storia della musica. In apertura di serata, il più celebre poema sinfonico di Jean Sibelius, ‘Finlandia’, divenuto al tempo delle rivendicazioni indipendentista finlandesi un vero e proprio inno nazionale alternativo di un paese schiacciato dalla Russia zarista. A seguire un'esecuzione del raro Doppio concerto per violino e viola di Benjamin Britten, solisti la violinista lettone Baiba Skride e la prima viola dell’Osi Ivan Vukčević.

Nella seconda parte della serata, tre celebri sinfonie che introducono altrettante opere di Gioachino Rossini, autore con il quale Poschner e l’Osi stanno raccogliendo numerosi consensi anche in campo discografico. La prima è la sinfonia per l’opera semiseria La gazza ladra; segue la colossale sinfonia per l’ultima opera tragica scritta da Rossini in Italia, Semiramide. A chiudere, la summa rossiniana: l’overture per il grand-opéra con cui Rossini lascerà il campo operistico all’apice della gloria

Anche l'ultimo dei concerti di Osi al Lac si terrà a porte chiuse, fruibile in videostreaming Rsi su www.osi.swiss, oltre che in diretta radiofonica su Rete Due.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved