nel-nome-dell-arte-riapre-il-monte-verita-di-ascona
Dal primo aprile (Ti-Press)
ULTIME NOTIZIE Culture
Scienze
8 ore

Vaiolo delle scimmie, riscontrati sintomi atipici

Uno studio ha rivelato che le persone affette dall’attuale epidemia ha accusato meno febbre e più lesioni genitali
Spettacoli
11 ore

Forever Marilyn, il mito della diva tra foto e memorabilia

A sessant’anni dalla sua morte (avvenuta il 4 agosto 1962), a Torino si inaugura oggi una mostra piena di chicche
Spettacoli
12 ore

Per Vasco il bilancio del tour è... ‘Senza parole’

Dopo un tour che in un mese l’ha portato in giro per tutta Italia, il rocker si dice ‘Travolto e stravolto da 701’000 dichiarazioni d’amore’
Incontri
16 ore

Officina Beltrami. Cogliere il rumore del mondo

Intervista all’autore di ‘Il mio nome era 125’ e ‘Cercate Fatima Ribeiro!’, ma anche di tanto altro. Matteo racconta i suoi passi nella narrazione.
Spettacoli
22 ore

Ida Nielsen è ‘una tipa tosta, tostissima’, da bass heavy funk

Carriera personale ed eredità artistica di Prince: a colloquio con la Funk Princess che questa sera sarà sul palco di Ascona con The Funkbots, dalle 23.30
Spettacoli
1 gior

‘Riflessioni musicali’ e ‘Cantar di storie’ con i Vent Negru

La rassegna dello storico gruppo di musica popolare inizierà il 7 luglio a Berzona e andrà avanti per tutto il mese, con una serie di concerti
Scienze
1 gior

La siccità aumenta il rischio di diarrea nei bambini piccoli

L’allarme arriva da uno studio condotto negli Stati Uniti. Il disturbo è nel mondo una tra le principali cause di morte nei bimbi sotto i cinque anni.
Arte
1 gior

Crampiarcore, la prima edizione alla Rada

Pop up interdisciplinare con musica dal vivo, graffiti e prodotti locali il 9-10 luglio a Locarno
23.03.2021 - 19:28

Nel nome dell'arte, riapre il Monte Verità di Ascona

Al via dal primo aprile una serie di appuntamenti connessi alla storia e alla natura del luogo, con sguardo al futuro e alla ricerca di artisti contemporanei.

Luogo in cui tra Otto e Novecento si stabilì una comunità alternativa di menti brillanti di tutta Europa, il Monte Verità riapre al pubblico giovedì 1 aprile. Pur con tutte le incognite legate all'emergenza sanitaria, la Fondazione Monte Verità presenta una serie di appuntamenti strettamente connessi alla storia e alla natura del luogo, con uno sguardo al futuro e alla ricerca degli artisti contemporanei.

Nel giorno della riapertura tornerà alla luce il Chiaro mondo dei beati, il grande polittico di Elisàr von Kupffer (1872-1942) esposto nel Padiglione Elisarion, nove metri di tela circolare che sono il completamento del Complesso museale ritardato dalla pandemia. Nel mese di maggio tornano i tradizionali Giardini in Arte, rassegna che caratterizza l’attività di Monte Verità sin dalla sua nascita. Protagonisti di questa edizione quattro artisti italiani e svizzeri – Francesca Gagliardi, Marco Cordero, Johanna Gschwend e Moritz Hossli – che presenteranno il frutto del lavoro da ‘residenti’ nell’estate 2020. Il maggio Monte del Monte Verità ospiterà anche – nell’ambito di un progetto espositivo curato dal Museo Comunale di Ascona – una nuova versione del Terzo Paradiso di Michelangelo Pistoletto realizzata con le pietre della collina, che l’artista donerà poi al Monte. Ai primi di luglio, Fabrizio Dusi – autore che spazia dal linguaggio della scultura a quello del neon – porterà sul Monte Verità un nucleo importante di opere site-specific ispirate ai temi iconici dell'ideale monteveritano.

Ad agosto, il Cabaret Voltaire si trasferirà al Monte per un fine settimana di performance e letture sceniche con artisti internazionali, riannodando il filo ideale che univa Zurigo e Ascona alla nascita del movimento Dada. Con tutte le necessarie limitazioni, il programma 2021 comprenderà anche appuntamenti di riflessione e di approfondimento, in presenza e online: dall’omaggio a Joseph Beuys nel centenario dalla sua nascita agli incontri dedicati a figure femminili di Casa Anatta, come la Baronessa Saint Léger, Olga Fröbe Kapteyn e Charlotte Bara, protagonista in primavera anche di un’esposizione al Castello San Materno. Tornerà al Monte Verità anche Stefania Mariani, con una passeggiata teatrale nella natura, in cui lo spettatore sarà protagonista di un’esperienza immersiva (info@monteverita.org, www.monteverita.org).

Leggi anche:

Museo San Materno, mostra omaggio a Charlotte Bara

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
ascona monte verità
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved