ghost-festival-raccolti-1-2-milioni-di-franchi
Fantasma
Musica e solidarietà
02.03.2021 - 13:03
Aggiornamento : 16:51

Ghost Festival, raccolti 1,2 milioni di franchi

Il Festival che non si terrà ma per il quale si potevano acquistare biglietti e merchandising in favore del settore musica comunica i dati del successo.

Poco prima della mezzanotte di ieri è stato venduto l'ultimo biglietto, per un totale di 34'500 tagliandi. Ciò significa che l'incasso, sommato ai contributi di sostegno, ammonta a oltre 1,2 milioni di franchi svizzeri. È un successo per il Ghost Festival, il megaraduno che non c'è, ma per il quale si è pagato come se ci fosse. “Questo significa – annunciano gli organizzatori – possiamo pagare tutti i 1’299 musicisti coinvolti (musicisti, tecnici del suono e delle luci, booker, manager e altri fornitori di servizi) almeno mille franchi. Inoltre – aggiungono – ci saranno entrate dal sostegno finanziario aggiuntivo e dalle vendite del merchandising, entrambi ancora possibili fino al 14 marzo 2021“. All‘inizio di aprile, il conto finale definitivo sarà presentato all'ufficio fiduciario esterno, che vigila sul tutto.

Il merchandise, disponibile fino al 14 marzo, ha sfornato e venduto più di 3mila prodotti, esteso anche a maglioni e t-shirt per bambini vista la grande richiesta. Giusto in tempo, c'è anche il cd della Ghost Orchestra, super gruppo della Svizzera composto da 187 band della line-up del Ghost Festival. Il cd contiene un collage di suoni ‘ghost’. Un'ultima considerazione di cui il Ghost Club va fiero: “Dei 34’500 biglietti venduti, circa un terzo erano pass Vip. Quindi il Ghost Festival aveva probabilmente la più grande area Vip nella storia dei festival svizzeri”.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
ghost festival sostegno
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved