rete-due-il-governo-auspica-ma-non-prende-posizione
11.02.2021 - 19:41

Rete Due, il governo auspica ma non prende posizione

Risposta del Consiglio di Stato all’interrogazione sul progetto Lyra: nessuna violazione del mandato

“Al momento non sussiste alcuna trasgressione del mandato”, ancora non esiste “un progetto dettagliato e definitivo” e “la Rsi ha diritto a gestire autonomamente la sua programmazione e la sua organizzazione interna”. Con questi argomenti il Consiglio di Stato spiega la volontà di non prendere (per ora) posizione sul progetto Lyra di ridefinizione dell’offerta audio della Rsi, progetto sul quale si è aperto un ampio dibattito in particolare per il temuto svuotamento dell’offerta culturale di Rete Due.

Questi i punti salienti della risposta del governo all’interrogazione di Raoul Ghisletta e cofirmatari dello scorso 11 dicembre. Una non entrata in materia con comunque alcune indicazioni abbastanza chiare: “Lo scrivente Consiglio auspica in ogni caso il mantenimento di una buona offerta culturale nel panorama radiofonico”, oltre a una “efficace strategia a salvaguardia dei posti di lavoro”.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
lyra rete due
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved