laRegione
addio-allo-scrittore-svedese-jan-myrdal
Culture
30.10.2020 - 19:330

Addio allo scrittore svedese Jan Myrdal

Strenuo difensore delle ingiustizie, in Patria e nel mondo, il 'Rapporto da un villaggio cinese', libro del 1963, è la sua opera più nota.

Lo scrittore svedese Jan Myrdal è morto all'età di 93 anni. Secondo il quotidiano scandinavo 'Aftonbladet', Myrdal era ricoverato per sospetta infezione del sangue. Nato il 19 luglio 1927 a Stoccolma, legato al reportage impegnato d'impronta marxista, Myrdal è ricordato in particolare per il libro 'Rapport från kinesisk by' (Rapporto da un villaggio cinese, 1962) e per la strenua denuncia delle ingiustizie, svedesi e internazionali attraverso numerosi interventi critici, romanzi (l'autobiografico 'Infanzia', 1982), lavori televisivi (tra cui la sceneggiatura del film 'L'arrampicatore sociale', 1962).

 

© Regiopress, All rights reserved