laRegione
Nuovo abbonamento
A mali estremi, letterari rimedi (Keystone)
Giornate letterarie
24.05.2020 - 15:350

In archivio Soletta online, nell'attesa di un 2021 'umano'

Coi suoi complessivi 21mila contatti, esperimento riuscito. Confidando nel ritorno a un contatto fisico che gli organizzatori si augurano per il maggio 2021.

Nuovi formati, pubblico numeroso, eventi interattivi. Le 42esime Giornale Letterarie di Soletta vanno in archivio salutando con soddisfazione l’esperimento forzatamente nuovo dell’online. I due giorni sulla piattaforma virtuale del Festival, aperti da Simonetta Sommaruga e Simone Lappert, hanno fatto registrare circa 10mila visite; tra i 150 e i 200 i dispositivi collegati per gli eventi in streaming. Considerando anche i dieci giorni precedenti, il cosiddetto ‘Diario di bordo’, il totale dei visitatori transitati su www.letteratura-onilne.ch si attesta sulle 21mila unità.

Reina Gehrig, Direttrice uscente, pur rimarcando che la versione online “non può sostituire le Giornate Letterarie di Soletta che hanno sempre posto al centro l’incontro fra le persone”, loda la flessibilità della proposta. In agosto, Gehrig passerà il testimone a Dani Landolf che ha già supportato il team nell’allestimento del Festival digitale: “Porteremo con noi molto di quanto abbiamo imparato organizzando questa edizione online anche nel futuro. Naturalmente speriamo che le 43esime Giornate Letterarie possano svolgersi secondo il formato tradizionale”. Formato che tornerà alle antiche abitudini, tutti si augurano, dal 14 al 16 maggio del prossimo anno.

© Regiopress, All rights reserved