Twitter
Culture
01.08.2018 - 22:090

Si è spenta Celeste Rodrigues, stella del fado

Aveva 95 anni. Aveva cominciato a cantare da bambina e lo ha fatto fino all'anno scorso, quando si è esibita con Madonna a Lisbona

Aveva cominciato a cantare da bambina, spesso mentre vendeva la frutta per strada. E non ha mai smesso. Un anno fa lo fece accanto a Madonna nella sua Lisbona. E lì è morta oggi, a 95 anni, Celeste Rodrigues, cantante di fado e sorella più piccola della regina del fado Amalia, scomparsa nel 1999. A lei è dedicata l’apertura dei principali siti portoghesi.

Gli esordi furono insieme ad Amalia. Poi le loro strade si erano divise: Celeste era tuttora considerata interprete del fado più puro e popolare e a differenza della sorella, aveva preferito esibirsi nelle cosiddette casas de fado o nei ristoranti di Lisbona, piuttosto che sui palchi dei grandi teatri. Ma non erano mancate le tournée all’estero, in particolare in Brasile e in Europa. Con lady Ciccone avevano cantato insieme "Can’t help falling in love" di Elvis Presley.

L’artista portoghese è stata sposata con l’attore Alberto Varela Silva, da cui ha avuto due figlie. Dopo la rivoluzione dei garofani del 1974, andò in Canada dove divorziò. Successivamente continuò a cantare sul palco del Parreirinha, tipico locale di fado all’Alfama, il quartiere più antico di Lisbona. Lì Madonna l’aveva conosciuta e poi l’aveva invitata a casa sua, a New York.

Il suo ultimo disco, "Fado Celeste" risale al 2007. Stesso titolo del documentario realizzato tre anni dopo da suo nipote Diogo Varela Silva per raccontarne l’avventura umana e artistica. L’8 giugno 2012 fu nominata commendatore dell’Ordine do Infante Henrique dal presidente del Portogallo Anibal Cavaco Silva.

In un’intervista – ricorda il quotidiano portoghese Diario de noticias – si era definita un’avventuriera, una che "amava saltare il muro e vedere cosa c’era oltre". Ora forse lo sa.

Tags
fado
celeste
lisbona
rodrigues
silva
madonna
celeste rodrigues
© Regiopress, All rights reserved