corona-call-i-15-premiati-in-mostra-a-locarno
Oltre 700 le candidature pervenute
Arte
22.07.2021 - 12:510
Aggiornamento : 23.07.2021 - 14:23

'Corona Call', i 15 premiati in mostra a Locarno

In via della Gallinazza 10 e Piazzetta dei Capitani 3, dal 30 luglio al 22 agosto, il frutto del contest lanciato da Visarte Svizzera durante il lockdown.

‘Corona Call’ è il concorso bandito da Visarte Svizzera durante il lockdown, contest di arte visiva sulla crisi nato con l'intento di stimolare una riflessione e uno scambio sul tema e creare una prospettiva per il post pandemia, cui si sono iscritti circa 700 artisti. La mostra, che si espone in tutte le regioni linguistiche della Confederazione, giunge a Locarno dal 30 luglio al 22 agosto con le opere dei 15 artisti premiati, ospitate negli spazi espositivi di via della Gallinazza 10 e Piazzetta dei Capitani 3.

La risposta al bando di ‘Corona Call’ è stata immediata e ha superato ogni aspettativa: fra le circa 700 candidature pervenute, la giuria, composta da Tobia Bezzola, Christoph Doswald (presidente), Peter Fischer, Antonia Nessi, Maya Rochat e Una Szeemann, ha selezionato sei vincitori e una rosa di 39 opere. Di questi contributi, 15 sono ora esposti in Ticino: video, dipinti, disegni, installazioni e sculture, in mostra in due gallerie pop up nel centro storico di Locarno. Questi i nomi degli artisti partecipanti: Beni Bischof, Dawn Nilo, Aino Dudle, Julie Folly, Clare Goodwin, Barbara Hennig Marques / Olivia Lecomte, Jan Hofer, Parvez, Lee Lichtenstein, Nicolas Polli, Ursula Scherrer, Grégory Sugnaux, Sebastian Utzni, Jana Vanecek, Gregor Vogel (curatore: Christoph Doswald).

La mostra sarà inaugurata il 30 luglio dalle 18 alle 20 e resterà aperta tutti i giorni, fino al 22 agosto, dalle 14 alle 20.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved