Arte
20.09.2019 - 06:000

Il dilemma dell’impossibile

In libreria il nuovo romanzo di Erri De Luca

Un uomo con un passato di lotta eversiva viene arrestato in seguito alla morte di un ex membro dello stesso gruppo che molti anni prima aveva “tradito”. L’incidente – o presunto tale – avviene in montagna dove, il caso vuole, si trovava proprio in quel momento il protagonista di questo nuovo, coinvolgente romanzo di Erri De Luca, Impossibile.

La storia viene ricostruita attraverso due narrazioni intrecciate: gli interrogatori del magistrato e le lettere che il prigioniero scrive – ma non spedisce – alla donna che ama. Assistiamo così a due diversi registri di linguaggio e a due differenti tipi di dissimulazione. I dialoghi con il pubblico ministero vedono, come in un gioco degli scacchi, i due uomini fronteggiarsi senza rivelare fino in fondo la propria strategia; le lettere all’amata, dolciamare, toccanti (splendido quel suo continuo indirizzarle un “Ammoremio”), in cui il gioco è quello di svelarsi ma non troppo (come si fa sempre nel gioco amoroso), un dire la verità senza dirla proprio tutta.

Un Erri De Luca che attinge ad una duplice memoria, rievocando la propria e quella di un paese dalle molte ferite ancora aperte. E sullo sfondo la montagna, con i suoi segreti, il suo fascino, la sua solitudine e la sua incommensurabile grandezza.

Impossibile
di Erri De Luca
Feltrinelli, 2019
125 pagine

Potrebbe interessarti anche
Tags
erri
erri de
impossibile
erri de luca
luca
de luca
nuovo
romanzo
gioco
© Regiopress, All rights reserved