Pardo d'onore al 57º festival di Locarno. © TiPress / Samuel Golay 2004
Arte
07.05.2018 - 10:550
Aggiornamento 11:13

Portò il dialetto sul grande schermo. È morto il regista Ermanno Olmi

Bergamasco, il regista autodidatta e pioniere nel campo del documentario, aveva 86 anni. Nel 2004 aveva vinto il Pardo d'onore

È morto ad Asiago (Vicenza) il regista Ermanno Olmi. Aveva 86 anni, era nato il 24 luglio 1931 a Bergamo.
Regista autodidatta, pioniere nel campo del documentario, creatore di un linguaggio personale e fuori da ogni schema fin da opere come ’’Il tempo si è fermato’’, ’’I recuperanti’’ e la ’’Circostanza’’, sperimentatore incessante ha portato per la prima volta al cinema il dialetto come lingua (’’L’albero degli zoccoli’’) e i grandi miti della tradizione cristiana (’’Cammina cammina’’).
Tra i numerosi premi vinti, il Pardo d'onore del Festival di Locarno nel 2004.

Tags
regista
regista ermanno olmi
regista ermanno
ermanno olmi
dialetto
© Regiopress, All rights reserved