soccorso-d-inverno-esaurito-il-fondo-di-1-2-milioni
(foto: Ti-Press)
19.08.2020 - 16:36
Aggiornamento: 21:03

Soccorso d'inverno, esaurito il fondo di 1,2 milioni

Il Ticino ha potuto usufruire di circa 225'000 franchi per aiuti urgenti. L'appello: 'Ora serve una mano da parte della popolazione'

Per fornire un aiuto urgente durante la pandemia, la Catena della solidarietà ha raccolto oltre 40 milioni di franchi di donazioni da distribuire in Svizzera: 1,2 milioni di franchi sono andati al Soccorso Svizzero d’inverno affinché venisse in aiuto alle persone colpite dalle conseguenze del coronavirus. Il Ticino ha potuto usufruire di circa 225'000 franchi per aiuti urgenti. Ora che il fondo è esaurito, ma che le richieste di sostegno continuano a essere numerose, il Soccorso d’inverno Ticino necessita della solidarietà di tutti. Finora il Soccorso d’inverno, a livello nazionale, è venuto in aiuto a oltre 7’500 persone colpite dalle conseguenze economiche del coronavirus, donando 1,8 milioni di franchi. Ma visto che non si intravvede ancora la fine della crisi, le richieste di sostegno continuano a essere molte. Ora che i fondi provenienti dalla Catena della solidarietà sono terminati, il Soccorso d'inverno lancia un appello alla popolazione ticinese per poter continuare a offrire un aiuto a chi è in gravi difficoltà. Chi si è rivolto al Soccorso d’inverno durante la pandemia? Sono state soprattutto persone che, per motivi di varia natura, sono attive professionalmente in una situazione precaria (ad es. lavoratori su chiamata, indipendenti es. parrucchieri, estetiste, donne di pulizia, pittori, giardinieri, gerenti di bar, operatori turistici, ecc.), ma soprattutto che non dispongono di riserve per fare fronte al mancato reddito.

 

 

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved