laRegione
Nuovo abbonamento
mobilita-sostenibile-e-ferroviaria-c-e-il-master-supsi
(foto Ti-Press)
ULTIME NOTIZIE Cantone
foto
Luganese
2 ore

Quattro veicoli in fiamme a Gandria, un arresto

Poco dopo l'una di notte le guardie di confine sono intervenute per spegnere un principio d'incendio. Arrestato un 24enne italiano, si teme il dolo
Locarnese
3 ore

Aeroporto, 'luci' della pista accese correttamente

La risposta dei responsabili dello scalo alle affermazioni, critiche, contenute nell'interpellanza del consigliere nazionale Bruno Storni al Consiglio federale
Luganese
4 ore

Giorno 9, la tappa più breve ma tabella di marcia 'messa bene'

Per Soccorso Cresta e il figlio Gabriele percorsi sotto un gran caldo 41,68 chilometri fra Rimini e Pesaro.
Mendrisiotto
8 ore

InterCity, il Mendrisiotto fuori gioco fin dal 2009

L'Ufficio federale dei trasporti risponde alle rivendicazioni del Distretto: 'Tocca al Cantone cambiare idea, inserendo la regione fra gli agglomerati da collegare'
Ticino
8 ore

'Lega identitaria, non a rimorchio dell'Udc'

Chiesa verso la presidenza democentrista, Foletti:'Area di destra rafforzata'. Quadri: 'Il nostro futuro dipende solo da noi'. Censi: 'Occhio alla nostra storia'
Luganese
8 ore

Stelle cadenti, l'Osservatorio del Lema anticipa San Lorenzo

All'Osservatorio astronomico questa sera l'associazione Le Pleiadi apre la possibilità di gettare uno sguardo al firmamento e alla costellazione di Perseo
Ticino
18 ore

Andrea Pronzini capo del Centro di formazione di polizia

Coordinerà le attività di selezione dei candidati aspiranti agenti. Subentra a Manuela Romanelli Nicoli
Luganese
18 ore

Gandria e Morcote, aumentano le corse in battello

La Società di navigazione ha potenziato l'offerta pomeridiana
Ticino
14.07.2020 - 18:560

Mobilità sostenibile e ferroviaria, c'è il master Supsi

Partirà a settembre la seconda edizione del Mas destinato ai dirigenti delle aziende di trasporto

Prenderà il via il 2 settembre 2020 la seconda edizione del Master of Advanced Studies (Mas) in Mobilità sostenibile e ferroviaria (Railways and Sustainable Mobility), un percorso di formazione continua della durata di due anni erogato dal Dipartimento tecnologie innovative della Supsi in collaborazione con il Centro Mobilità Sostenibile e Ferroviaria (MobLab) con l’obiettivo di formare figure professionali che ricoprono ruoli dirigenziali all’interno di aziende attive nel settore della mobilità.
"L’industria dei trasporti dialoga con una molteplicità di settori e sta diventando sempre più interdisciplinare", si legge in una nota. "La crescita della popolazione e delle economie su scala mondiale, unitamente all'introduzione delle nuove tecnologie digitali, contribuiscono alla creazione di nuove opportunità e di sfide che richiedono lo sviluppo e l’applicazione di soluzioni innovative e all’avanguardia. Parallelamente il concetto di sostenibilità sta prendendo piede in tutti i settori, influenzando fortemente aziende e istituzioni, costringendole a sviluppare nuovi modelli in grado di fare leva su pratiche sostenibili all'interno del settore della mobilità".

Le lezioni della prima edizione del Mas si sono concluse nel mese di giugno 2020 con un bilancio positivo che ha visto la partecipazione di più di 25 studenti ai diversi Cas previsti nel programma e più di 800 ore di formazione erogate in 24 mesi. A fronte dei positivi risultati ottenuti negli ultimi due anni e della crescente esigenza di personale qualificato in questo settore, il Dipartimento tecnologie innovative della SUPSI e il Centro mobilità sostenibile e ferroviaria hanno deciso di proseguire la loro collaborazione dando vita alla seconda edizione del Master in Railways and Sustainable Mobility che prenderà il via nel mese di settembre 2020 con il primo Certificate of Advanced Studies (Cas) in gestione della mobilità. Seguiranno gli altri 5 CasS per una durata complessiva del percorso di 24 mesi.

Il percorso formativo

Ogni Cas è composto da circa 132 ore lezione, fruite in parte in aula e in parte a distanza, che equivalgono a 11 Ects. Per l’intero Mas sono previste almeno 660 ore lezione e approssimativamente 300 ore per la tesi di diploma. Il percorso formativo, unico in Svizzera, può essere seguito in inglese, italiano, francese o tedesco.

Durante il percorso gli studenti acquisiscono le competenze necessarie per operare nei settori della ricerca, dello sviluppo, della produzione, della consulenza e delle istituzioni pubbliche. Vengono esercitate la capacità di gestione dei team, la messa a punto di strategie innovative e la gestione di progetti complessi e interdisciplinari.

© Regiopress, All rights reserved