laRegione
Nuovo abbonamento
i-derby-di-hockey-tornano-alla-rsi
Ti-Press
ULTIME NOTIZIE Cantone
Luganese
16 min

Assalto al portavalori a Molinazzo: due persone arrestate

Identificati gli autori della rapina al furgone del 5 luglio 2019: fermati un 46enne e un 63enne italiani; sotto inchiesta in totale cinque uomini e una donna.
Luganese
3 ore

Ppd di Lugano, quattro candidati per la presidenza

È fissata al 24 settembre l'assemblea che darà una nuova guida al partito, dopo le dimissioni di Angelo Petralli all'inizio della scorsa campagna elettorale
Luganese
4 ore

Lugano, ottimi risultati nei Lidi: chiusura posticipata

Fino a 3’000 presenza nei weekend e circa 27’000 prenotazioni: l’estate local piace. Bagni e tuffi prolungati fino a fine settembre.
Ticino
4 ore

Conti pubblici, il valzer delle priorità dei partiti

Ecco alcune proposte pendenti in Gran Consiglio. Alcune con un forte impatto sulle casse cantonali. Il presidente della Gestione Quadranti: ‘Più concordanza’
Bellinzonese
4 ore

Lupo, escursionisti e maremmani: ‘Il problema è nel manico’

Il segretario agricolo cantonale interviene sull'allarme lanciato da Denis Vanbianchi dopo le molte segnalazioni di persone aggredite da cani pastore
Grigioni
14 ore

Grigioni, disponibili online sei filmati storici sull'alpinismo

I video sono stati realizzati dall'alpinista Emil Meier, deceduto 70 anni fa, e rappresentano l'alpinismo eroico all'inizio del secolo
Mendrisiotto
14 ore

La Micologica Benzoni riapre la sede di Chiasso

L'attività riprenderà come da programma al Palapenz con il controllo dei funghi. Mascherina d'obbligo
Ticino
14 ore

Contratto di locazione, Ticino più attento

Nel nostro cantone, a differenza degli altri, la popolazione esamina spesso più volte il documento prima di firmarlo
Bellinzonese
14 ore

Casa anziani di Sementina: bonus non a tutti i dipendenti

Nuova presa di posizione della sezione Udc di Bellinzona: 'gratifica solo a chi ha fatto tra le 30 e 60 ore di straordinari durante la pandemia'
Ticino
10.07.2020 - 16:160
Aggiornamento : 19:02

I derby di hockey tornano alla Rsi

La radiotelevisione pubblica trasmetterà le partite tra Hcap e Hcl per i prossimi due anni

Torna in esclusiva sugli schermi della Rsi il derby ticinese di hockey su ghiaccio. L'accordo è valido per due anni. La Ssr trasmetterà inoltre in chiaro altri sei incontri della 'regular season' di National League. I diritti sulle sei partite più attese a sud delle Alpi erano passate a Teleticino nel 2017. 

«Si tratta di una bellissima notizia che va però contestualizzata –, commenta da noi raggiunto Enrico Carpani, capo del dipartimento sport della Rsi –. A differenza di altri casi, l'accordo non è il frutto di una trattativa commerciale per l'acquisizione dei diritti televisivi, in quanto esiste un contratto in essere valido per le prossime due stagioni, fino al termine del campionato 2021-22. Si tratta di una forma di adeguamento dell'accordo in vigore che le parti (la Federazione elvetica di hockey, la Upc detentrice del diritti e la Ssr, ndr), hanno raggiunto per garantire a tutti i partner, ma soprattutto al pubblico e agli appassionati, una soluzione in grado di offrire le migliori garanzie, in una realtà resa particolare dalla crisi di Covid-19 che ha costretto all'annullamento dei playoff e al conseguente mancato rispetto di alcuni impegni contrattuali, in primis nei confronti del pubblico, privato della parte più spettacolare e emozionante della stagione. Si tratta di un successo della mediazione, della comprensione reciproca, della disponibilità delle parti e non, una volta tanto, di una trattativa basata sullo spessore delle buste messe sul tavolo da parte dei diretti interessati».

L'accordo, come detto, è valido per le prossime due stagioni. Poi, si vedrà... «Tra due anni, quando si tornerà a parlare di un nuovo contratto per i diritti televisivi, ci si siederà attorno a un tavolo e ognuno farà la propria offerta. Nel caso specifico, l'accordo raggiunto si basa sulla volontà delle parti in causa di trovare una forma di offerta televisiva nell'interesse del pubblico. Tra due anni le trattative ricominceranno daccapo, ma oggi prendiamo con grande soddisfazione il ritorno di un hockey che è un po' figlio del servizio pubblico, della nostra offerta sportiva in tivù: siamo cresciuti a braccetto, noi come televisione, il derby come prodotto di punta del nostro hockey. Torniamo assieme dopo tre anni e non vediamo l'ora di ricominciare».

Una notizia positiva a pochi giorni da quella, ben più triste, della perdita della Champions League di calcio... «Quella della Champions è stata la classica asta andata male. Come servizio pubblico, abbiamo sempre ribadito quelli che sono i nostri criteri guida, non possiamo contribuire a gonfiare a dismisura i prezzi di certi prodotti. Cerchiamo di fare quello che riteniamo giusto, nel limite delle nostre possibilità e secondo il mandato assegnatoci. Nel caso della Champions siamo stati superati dalle circostanze, mentre sul capitolo derby ci fa piacere constatare che si è formata una sorta di convergenza di interessi in un mondo estremamente volatile come quello dei diritti televisivi, dove ciò che è vero oggi potrebbe non più esserlo domani e due anni rappresentano un lasso di tempo troppo ampio per qualsivoglia previsione. In questo caso le circostanze presentatesi  sono state favorevoli e non potevamo non approfittarne».

© Regiopress, All rights reserved