laRegione
Nuovo abbonamento
ci-si-prepara-alla-caccia-alta
(Ti-Press)
ULTIME NOTIZIE Cantone
Ticino
25 min

Coronavirus, il weekend porta 4 nuovi casi in Ticino

Il totale dei contati a sud delle Alpi passa a quota 3'453. Doppio zero nelle ultime 24 ore nei Grigioni
Locarnese
1 ora

Ascona, volano i sassi dei confederati

Sul lungolago sabato la nona edizione del Campionato ticinese. Alto il livello dei partecipanti, caduto il record in campo maschile
Mendrisiotto
4 ore

Mendrisio traccia il suo Bilancio di genere

Concluso lo studio all’interno dell’amministrazione comunale. Sarà presentato in settembre. La Città è ‘equa’? ‘C’è un margine di miglioramento’
Ticino
4 ore

Davide Robbiani e il futuro dell’Istituto di biomedicina

In arrivo da New York, il nuovo direttore dell’Irb illustra le prospettive di crescita in comune con Università, Istituto oncologico ed Ente ospedaliero
Bellinzonese
4 ore

A Gorda è nata una camera d’hotel sotto le stelle

Si tratta di uno dei progetti di Svizzera Turismo per promuovere il territorio. I guardiani della capanna Alan e Nadia Ochsner raccontano i primi riscontri
Bellinzonese
13 ore

Biasca è stata oggi la località più calda della Svizzera

In Ticino ampiamente superati i 33 gradi, con un picco di 34,7 nel cuore delle Tre Valli
Luganese
15 ore

Assunzione di nuovi apprendisti, Collina d'Oro fa sul serio

Stanziato un fondo di 50 mila franchi a beneficio delle aziende che assumeranno giovani garantendo loro la formazione
Mendrisiotto
15 ore

Pompieri del Mendrisiotto, si votano i conti

Convocato il Consiglio consortile per il 16 settembre. Si sceglieranno anche presidente e vice
Luganese
15 ore

Gatta nera attende il proprietario

Trovata e salvata dalla Società protezione animali in via Trevano a Lugano
Luganese
16 ore

Capriasca, nuovo veicolo per l'azienda acqua potabile

Il veicolo sarà attrezzato per la posa e la manutenzione di acquedotti, a prova di guasti
Luganese
16 ore

Cinema al lago di Lugano, conto alla rovescia

Pronta l'open air, in programma dal 21 agosto al 17 settembre. Saranno adottate le misure sanitarie e le distanze sociali
Bellinzonese
16 ore

L'Udc di Bellinzona chiede le dimissioni di Soldini. Che reagisce

Casa anziani Sementina e Centro Somen: dopo i decessi l'esecutivo ha deciso di pagare il 25% in più gli straordinari. Il municipale: 'Come da regolamento'
Luganese
17 ore

Aeroporto ai privati, i tempi si allungano

Ritarda l'obiettivo di tradurre il passaggio dello scalo entro la fine dell'anno
Bellinzonese
17 ore

Scontro auto-moto sulla strada del Lucomagno

Centauro all'ospedale dopo l'impatto avvenuto a Camperio con una vettura targata Zurigo
Grigioni
18 ore

In Val Curciusa è sorto un nuovo rifugio: inaugurazione

Lo ha realizzato in territorio di Mesocco il Gruppo promotore sentieri delle cime. Domenica 16 il taglio del nastro
Ticino
18 ore

Maggioranza e opposizione contro la disdetta unilaterale

Fisco frontalieri, in Italia i partiti contestano la perizia dell'Università di Lucerna e la proposta del leghista Quadri di bloccare i ristorni
Locarnese
18 ore

Accademia Dimitri a Losone, ostacoli e soluzioni (provvisorie)

Un ricorso blocca la pianificazione, ma il Municipio sigla con la scuola un accordo transitorio per tre mesi
Grigioni
18 ore

Calanca e SanBe, recuperati nei boschi 140 chili di rifiuti

Grazie all'impegno degli oltre 50 volontari che hanno risposto all'invito della Summit Fondation
Ticino
03.07.2020 - 18:040
Aggiornamento : 19:52

Ci si prepara alla caccia alta

Avrà luogo in due momenti: dal 29 agosto al 13 settembre e dal 23 al 27 settembre. Catture illimitate per quanto riguarda i cinghiali

La caccia alta avrà luogo dal 29 agosto al 13 settembre e dal 23 al 27 settembre 2020. È quanto stabilito dal Consiglio di Stato che ha anche reso noto il regolamento venatorio per la prossima stagione. Le modifiche saranno pubblicate sul Foglio ufficiale e distribuite a tutti i cacciatori al momento del rilascio della patente.

Camoscio

Confermate le modalità di prelievo basate su un contingentamento delle catture, allo scopo di tutelare e incrementare a medio termine le popolazioni di questo ungulato. Sono stati fissati due distinti Piani di abbattimento:

  • Gambarogno-Tamaro-Lema: maschi >2,5A 20 esemplari / femmine >2,5A 20 esemplari / anzelli (M e F) 5 esemplari;
  • per il resto del territorio ticinese: maschi >2,5A 330 esemplari / femmine >2,5A 330 esemplari / anzelli (M e F) 95 esemplari.

Modalità di prelievo:

3 capi per cacciatore (dei quali non più di 2 adulti), dei quali al massimo:

  • 1 maschio di camoscio di almeno 2,5 anni, sino al raggiungimento della quota stabilita dal Piano di abbattimento, il 2 ed eventualmente il 7 e il 10 settembre; oppure 1 maschio di camoscio di almeno 2,5 anni dal 29 agosto al 10 settembre per colui che ha abbattuto una femmina di camoscio non allattante di almeno 2,5 anni;
  • 2 femmine di camoscio non allattanti di almeno 2,5 anni, sino al raggiungimento della quota stabilita dal Piano di abbattimento, dal 29 agosto al 10 settembre;
  • 1 camoscio di 1,5 anni (anzello) maschio o femmina, sino al raggiungimento della quota stabilita dal Piano di abbattimento, dal 29 agosto al 10 settembre.

Colui che cattura un maschio di camoscio di almeno 2,5 anni quale primo capo di camoscio non ha più diritto al terzo capo di camoscio. Chi invece cattura un camoscio maschio di 1,5 anni (anzello) con corna superiori ai 15 cm (fa stato il corno più corto) non ha più diritto al camoscio maschio di almeno 2,5 anni d’età e viceversa.

Capriolo

La novità introdotta quest’anno è rappresentata dal contingentamento delle catture dei caprioli (maschi >1,5A 200 esemplari / femmine >1,5A 200 esemplari), stralciando nel contempo la concorrenza tra maschi di capriolo e camoscio.

Modalità di prelievo:

  • 1 maschio di capriolo di almeno 1,5 anni, sino al raggiungimento della quota stabilita dal Piano di abbattimento, il 2 ed eventualmente il 7 e il 10 settembre; oppure 1 maschio di capriolo di almeno 1,5 anni dal 29 agosto al 10 settembre per colui che ha abbattuto una femmina di capriolo non allattante di almeno 1,5 anni;
  • 1 femmina di capriolo non allattante di almeno 1,5 anni dal 29 agosto al 10 settembre.

Cervo

Confermate le modalità di prelievo basate su un contingentamento delle catture di cervi con palchi senza diramazioni (1,5 anni d’età, fusoni): 225 esemplari.

  • 1 maschio con almeno 2 punte su uno dei palchi dal 29 agosto al 13 settembre, ad eccezione del maschio con corona su ambedue le stanghe (ossia con tre o più punte sopra il mediano di ambedue le aste) che è cacciabile solo sino al 10 settembre;
  • e 3 femmine non allattanti dal 29 agosto al 13 settembre, inoltre dal 23 al 27 settembre;
  • e 2 femmine allattanti dal 23 al 27 settembre, a condizione che prima sia stato abbattuto il loro cerbiatto nel corso della stessa azione di caccia;
  • e 2 cerbiatti (cervi dell’anno) dal 23 al 27 settembre;
  • e 1 maschio con palchi senza diramazioni (fusone, 1,5 anni) dal 29 agosto al 13 settembre, inoltre dal 23 al 27 settembre, sino al raggiungimento della quota stabilita dal Piano di abbattimento.

Colui che cattura una femmina non allattante ha diritto a un secondo maschio con almeno 2 punte su uno dei palchi dal 29 agosto al 13 settembre, ad eccezione del maschio con corona su ambedue le stanghe che è cacciabile solo sino al 10 settembre.

Cinghiale

Catture illimitate dal 29 agosto al 13 settembre, inoltre dal 23 al 27 settembre. Stralciata la tassa di 2.- CHF al chilogrammo per le femmine di peso superiore ai 55 kg.

Marmotta

2 marmotte per cacciatore dal 2 al 3 settembre

Chi ha intenzione di cacciare il camoscio, il capriolo o il cervo fusone è obbligato a informarsi, a partire dal 3 settembre 2020, il giorno che precede ogni giornata di caccia a partire dalle ore 16h00 per telefono (numero UCP +41(0)79 407 49 29) o sul sito www.ti.ch/caccia in merito alle modalità di caccia in vigore.

Da notare inoltre l’introduzione, durante la caccia alta, di una fascia oraria al di sotto dei 400m di quota durante la quale sarà vietato cacciare, in modo da garantire una migliore fruizione degli spazi pubblici naturali da parte della popolazione nelle aree maggiormente urbanizzate.

Più precisamente l’esercizio della caccia alta al di sotto dei 400 metri di quota sarà permessa durante i seguenti orari (ora estiva):

  • dal 29 agosto al 13 settembre dalle ore 06.00 alle ore 10.00 e dalle ore 16.30 alle ore 20.30;
  • dal 23 al 27 settembre dalle ore 06.30 alle ore 10.00 e dalle ore 16.30 alle ore 20.00.

Nel contempo la distanza minima per l’esercizio della caccia dai fabbricati abitati è stata riportata da 200 a 50 metri, ritenendo indispensabile potere prelevare i capi - in particolare di cervo e di cinghiale - che altrimenti sfrutterebbero queste fasce a ridosso delle abitazioni per rifugiarsi per poi fuoriuscire e occasionare ingenti danni durante le ore notturne.

Va altresì evidenziato che tra le violazioni che comportano il ritiro immediato della patente venatoria è stata introdotta la mancanza di rispetto delle regole di sicurezza inerenti al maneggio e all’uso delle armi da fuoco.

Per quanto attiene alle modifiche di legge riguardanti ulteriori aspetti relativi alla sicurezza, che a causa della pandemia non è stato possibile definire nei tempi inizialmente previsti, le stesse verranno sottoposte al Parlamento nelle prossime settimane, affinché possano entrare in vigore al più tardi nel corso della stagione venatoria 2021.

In merito alla caccia bassa, la normative rispecchiano quelle in vigore lo scorso anno.    

Per l’esercizio della caccia acquatica sono stati modificati gli orari (ora invernale):

  • in dicembre dalle ore 07.00 alle ore 11.00 e dalle ore 15.30 alle ore 17.30;
  • in gennaio dalle ore 07.00 alle ore 11.00 e dalle ore 15.30 alle ore 17.30.
© Regiopress, All rights reserved