laRegione
Nuovo abbonamento
Ti-Press
Ticino
25.05.2020 - 23:440
Aggiornamento : 26.05.2020 - 00:10

Quasi 10 ore di Gran Consiglio per la prima seduta Covid

Aperta alle 14 con gli interventi del presidente del Legislativo Claudio Franscella, si è chiuso ben oltre le 23.30

Se non è un record, poco ci manca. Si è chiusa poco fa, alle 23,37, la prima seduta-fiume del Gran Consiglio dedicata all'emergenza Covid-19. Quasi 10 ore di dibattiti, domande, risposte, interventi, tra il quasi generale consenso sulla gestione dell'emergenza e visioni discordanti su come procedere in futuro.

Iniziata alle 14 con il ricordo delle vittime ticinesi del coronavirus (ieri, purtroppo, il bilancio si è ulteriormente aggravato: 348 i morti nel Cantone), con gli interventi del presidente del Legislativo Claudio Franscella (Ppd) e dei consiglieri di Stato, la seduta è stata chiusa da una lunga serie di risposte ad atti parlamentari, fra cui quelli del deputato Mps Matteo Pronzini sui decessi nelle case per anziani. Tema su cui il Movimento per il socialismo ha inoltrato un esposto al ministero pubblico.

La sessione proseguirà domani e mercoledì. Due giorni durante i quali si dovranno evadere 27 trattande, 15 che riguardano messaggi governativi di richiesta di credito e 12 sono interpellanze. Vi è da credere che questa non sarà l'unica in notturna.

© Regiopress, All rights reserved