laRegione
Nuovo abbonamento
quarantena-in-case-secondarie-bisogna-annunciarsi-in-comune
Ticino
23.03.2020 - 16:200
Aggiornamento : 24.03.2020 - 07:54

Quarantena in case secondarie, bisogna annunciarsi in Comune

Lo Stato Maggiore Cantonale di Condotta ribadisce inoltre l'invito a tutta la popolazione di uscire di casa solo in caso di estrema necessità

Lo Stato Maggiore Cantonale di Condotta (Smcc), viste le raccomandazioni emanate dalle autorità cantonali e federali per l’emergenza Covid-19 e in particolare la misura che invita la popolazione a non uscire dalla propria abitazione, chiede a tutti coloro che si trovano attualmente presso una casa secondaria di annunciarsi al più presto alla cancelleria del Comune di riferimento.  

Lo Smcc ricorda inoltre che tra le disposizioni emanate dalle autorità federali è prevista per tutta la popolazione la raccomandazione di stare a casa e di uscire solamente per l’acquisto di generi alimentari, per andare dal medico o in farmacia o per aiutare altre persone. A chi ha più di 65 anni o è già affetto da un’altra malattia si raccomanda quindi "di restare a casa da subito, senza fare eccezioni". In caso di bisogno queste persone possono contattare la cancelleria del proprio Comune per disporre del servizio di consegna a domicilio.

© Regiopress, All rights reserved