Visitia anche al Tribunale penale federale (Ti-Press)
Ticino
22.09.2019 - 16:230

Praticanti della Confederazione in Ticino a sostegno dell'italiano

Dal 23 al 27 settembre 100 giovani parteciperanno a un programma a Bellinzona volto a 'sottolineare l'importanza' della nostra lingua

Per sensibilizzare gli apprendisti della Confederazione alla lingua e alla cultura italiana, il Delegato federale per il multilinguismo ha avviato un progetto pilota: 100 giovani parteciperanno a questo programma dal 23 al 27 settembre a Bellinzona.

L'obiettivo è di "sottolineare l'importanza dell'italiano e della Svizzera italiana all'interno dell'Amministrazione federale", afferma un comunicato del Delegato federale per il multilinguismo. Questo primo esperimento, basato su un partenariato tra la Confederazione e il Cantone Ticino, coinvolgerà apprendisti del Dipartimento federale di giustizia e polizia.

I giovani avranno l'opportunità di scoprire i numerosi servizi della Confederazione in Ticino. Visiteranno il Tribunale penale federale e i servizi di traduzione della Cancelleria federale a Bellinzona, MeteoSuisse a Locarno, il Centro svizzero di calcolo scientifico di Lugano e il Centro logistico dell'esercito Monteceneri.

L'immersione linguistica è organizzata assieme a istruttori e insegnanti ticinesi. "L'esperienza sarà valutata e, se necessario, aiuterà a perfezionare e consolidare aspetti del contenuto e dell'organizzazione delle esperienze future", spiega il Delegato federale. In totale gli apprendisti che lavorano presso la Confederazione sono circa 1200.

Potrebbe interessarti anche
Tags
federale
confederazione
ticino
bellinzona
giovani parteciperanno
lingua
programma
settembre
importanza
delegato
© Regiopress, All rights reserved