Ticino
12.07.2019 - 17:360

'Cheeeeeese! Sei sul radar ed è già troppo tardi...'

Controlli mobili e semi-stazionari un po' ovunque in Ticino nella settimana dal 15 al 21 luglio. La Polcantonale invita alla prudenza e punta sulla prevenzione

È arrivata la lista di polizia più attesa della settimana: quella dei radar mobili e semi-stazionari collocati un po' dappertutto dalla Polizia cantonale in ottica di prevenzione nell'ambito della circolazione stradale. 

Ebbene, dal 15 al 21 luglio bisognerà stare bene attenti a tenere sollevato il piede dal gas – per controlli della velocità mobili – a Osogna, Arbedo, Bellinzona, Castione, Brissago, Golino, Ascona, Losone, Arcegno e Muralto. E questa è soltanto la "mappa" del Sopraceneri... Nel Sottoceneri qualche flash potrebbe scattare ad Agno, Manno, Gravesano, Grancia, Orino, Vico Morcote, Cureglia, Bidogno, Tesserete, Lugaggia, Sureggio, Barbengo, Viganello, Cadro, Loreto, Monteggio, Caslano, Magliaso, Novazzano e Ligornetto.

Per quanto attiene ai controlli della velocità semi-stazionari, ve ne saranno ad Ambrì, Malvaglia e a Cademario.

La Polcantonale ricorda che "la velocità elevata permane una delle maggiori cause di incidenti, con esiti pure gravi e/o letali". E rinnova l’invito ai conducenti a rispettare i limiti a tutela della propria incolumità e di quella degli altri utenti della strada.

Notasi bene che dalla lista diramata "sono esclusi i rilevamenti con le vetture civetta e i controlli con pistola laser, che devono essere utilizzati esclusivamente per contrastare infrazioni gravi alla Legge federale sulla circolazione stradale". Inoltre, la misura non si applica ai controlli sulla rete autostradale (come da parere negativo espresso dall’Ufficio federale delle strade).

Inoltre, la sola Polcantonale rivendica la facoltà di svolgere, straordinariamente, controlli non annunciati. Questo "allo scopo di reprimere infrazioni gravi e garantire la sicurezza degli utenti della strada".

Rimane da aggiungere che i controlli preannunciati possono non aver luogo a causa di esigenze di servizio o problemi tecnici; e che anche settimana prossima (come sempre) sarà bene limitare gli ardori al volante, per evitare una foto ricordo indesiderata e scarsamente redditizia (se non per le istituzioni).

Potrebbe interessarti anche
Tags
controlli
polcantonale
radar
velocità
settimana
© Regiopress, All rights reserved