Ticino
20.03.2019 - 09:110
Aggiornamento : 09:26

Fiorenza Bergomi al Tpf di Bellinzona

La magistrata lascia il Ministero pubblico ticinese per 'accasarsi' al Tribunale penale federale. Le Camere l'hanno nominata con 196 voti

Fiorenza Bergomi è stata eletta giudice del Tribunale penale federale di Bellinzona. La scelta è stata operata, con 196 voti, dall'Assemblea federale. Le Camere riunite hanno inoltre provveduto all'elezione del presidente e del vicepresidente del Tpf per l'anno 2019, nonché ad altre nomine giudiziarie.

Per quanto riguarda il Tpf, Fiorenza Bergomi (classe 1968) è stata eletta in qualità di giudice ordinario di lingua italiana per il resto del periodo amministrativo 2016 -2021 con 196 voti su 205 schede valide. La ticinese, che era sostenuta da tutti i gruppi parlamentari, vanta una lunga esperienza nei settori di cui si occupa il Tpf e la sua nomina consente pure di porre rimedio alla sottorappresentanza del Plr e a quella delle donne che attualmente caratterizza il tribunale con sede a Bellinzona.

Accanto a Fiorenza Bergomi, quale nuovo giudice ordinario di lingua francese al Tpf per è stato pure eletto David Bouverat, di area Udc. Quest'ultimo, che era sostenuto da tutti i gruppi parlamentari, ha ottenuto 200 voti su 205 schede valide.

L'Assemblea ha inoltre proceduto all'elezione di Stephan Blättler (185 voti su 186 schede valide) e Sylvia Frei (186 su 186) rispettivamente alla presidenza e alla vicepresidenza del Tpf per il periodo dal primo aprile al 31 dicembre 2019. Tale proposta era sostenuta da tutti i gruppi, salvo quello dei Verdi. Gli svizzeri tedeschi Blättler e Frei, entrambi appartenenti all'Udc, sostituiranno i due giudici ticinesi Tito Ponti e Giuseppe Muschietti, entrambi di area Plr. Ponti lascerà definitivamente il tribunale il 30 giugno 2019, mentre Muschietti è stato eletto al Tribunale federale, dove è entrato in carica lo scorso gennaio.

Le Camere riunite hanno inoltre scelto il friburghese Olivier Thormann in qualità di giudice ordinario di lingua francese presso la nuova Corte d'appello del Tpf, con 164 voti su 164 schede valide. Ad eccezione dei Verdi e dei Verdi liberali, tutti gli altri gruppi parlamentari hanno sostenuto la nomina di Thormann, di area Plr.

 

Potrebbe interessarti anche
Tags
tpf
voti
bergomi
fiorenza bergomi
fiorenza
tribunale
schede
gruppi
schede valide
bellinzona
© Regiopress, All rights reserved